3 ore fa:Trebisacce, l'Avis comunale cambia sede ma si cerca una struttura per l'accreditamento
20 ore fa:Rocca Imperiale nel Decennio francese, il Risorgimento e l’Unità d’Italia
1 ora fa:Litoranea di Co-Ro, l'importanza di avere spiagge cardio-protette
2 ore fa:Sul lungomare di Co-Ro «cantieri e disagi di ogni tipo affossano il settore turistico»
2 ore fa:L’emergenza criminalità nella Sibaritide-Pollino approda in Commissione regionale anti 'ndrangheta
1 ora fa:Avevano rubato l'auto con cui la mamma accompagnava la figlia disabile: ritrovata dai carabinieri
19 ore fa:Schiavonea, Polizia locale in azione: maxi sequestro di migliaia di bijoux
3 ore fa:Proteste d'estate a Co-Ro, disoccupati arroccati sul tetto della scuola: chiedono lavoro
18 ore fa:"Quella sera a Parigi" di Isabella Freccia è una storia d'amore che si divide tra passione e nostalgia
2 ore fa:Nel centro storico di Rossano, il successo della magica "Notte di San Giovanni"

Arancia meccanica a Corigliano scalo, arrestato uno dei violenti

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Continuano le indagini dopo l’episodio di violenza in pieno stile Arancia meccanica accaduto il primo giugno scorso su via nazionale allo scalo di Corigliano. Nell'ambito delle attività di contrasto ai reati di criminalità diffusa poste in essere dai Carabinieri dal Reparto Territoriale Carabinieri di Corigliano-Rossano nella tarda serata di ieri, i Carabinieri della dipendente Sezione Operativa del Norm hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Tribunale di Castrovillari, su richiesta della Procura della Repubblica, diretta da Alessandro D'Alessio, nei confronti di un cittadino di nazionalità rumena, ritenuto direttamente coinvolto nella rissa consumata nella Via Nazionale dello scalo coriglianese, il primo giugno scorso.

L'odierna misura cautelare, recepisce le acquisizioni probatorie maturate nel corso dell'incessante azione investigativa intrapresa dai militari operanti, ed ha consentito di ricostruire, a livello di gravità indiziaria ed in attesa dei successivi sviluppi, considerata l'attuale fase di svolgimento delle indagini preliminari, quanto successo nello scalo coriglianese quel tragico primo giugno scorso, ed in particolare, non solo la partecipazione dell'interessato nella rissa in argomento ma anche il tentativo dell'odierno arrestato di attentare alla vita di un soggetto di nazionalità bulgara, rimasto gravemente ferito, successivamente costretto al ricovero ospedaliero.

L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato posto al regime degli arresti domiciliari presso il proprio domicilio a disposizione dell'Autorità Giudiziaria competente.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.