6 ore fa:Scoperto il mistero delle tende ProCiv: sono una discarica di “accessori contaminati”
9 ore fa:REGIONALI 2021 - Mannarino (Circoscrizione Nord): «Terme Luigiane, sì ad ascolto no a provocazioni»
8 ore fa:A San Basile anno nuovo, scuola nuova. Tamburi: «Edificio da guinness dei primati»
8 ore fa:Tutti pazzi per il campione Lavia un «talento che porta alto il nome di Corigliano-Rossano»
9 ore fa:Trebisacce, l’Istituto “Aletti” festeggia il ritorno a scuola
8 ore fa:Crisi Stasi: l'unica soluzione è ricucire lo strappo con i dissidenti. Opposizione compatta: «Maggioranza senza numeri»
7 ore fa:Gal Pollino, sono 23 le aziende che hanno aderito Distretto del cibo calabro-lucano
8 ore fa:E se il Gigante di Pietra di Campana non fosse un guerriero?
7 ore fa:Corigliano-Rossano, Salvini fa tappa a Schiavonea. Ecco quando
6 ore fa:Infrastrutture, nuova mappatura reti TEN-T entro la fine dell'anno «ma lo Jonio è fuori»

Rapina aggravata nei confronti di un rumeno: un connazionale finisce in carcere

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Si chiude dopo due anni esatti la vicenda giudiziaria a seguito di una rapina aggravata consumatasi nel settembre 2019 a Corigliano. Al termine del rito abbreviato la condanna definitiva per un 41enne di nazionalità rumena che si era reso artefice del reato nei confronti di un suo connazionale.

Infatti, i carabinieri della Compagnia di Corigliano, guidata dal capitano Cesare Calasciebetta, hanno tratto in arresto l'uomo, classe 1980 che era riuscito a sottrarre ad un connazionale la somma di 1000 euro sotto la minaccia di un coltello.

Le indagini immediatamente avviate dalla Sezione Operativa della Compagnia ausonica avevano portato all'individuazione del colpevole già nel successivo mese di ottobre, disponendo d'intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Adesso, i militari hanno provveduto ad applicare l'ordinanza di esecuzione pena nei confronti dello stesso, essendo stato condannato definitivamente, mediante il rito abbreviato scelto dal medesimo imputato, a 4 anni e 2 mesi di reclusione. Di qui l'arresto operato dai Carabinieri della Stazione  di Corigliano Calabro Scalo, traducendo l'uomo presso la casa circondariale di Castrovillari.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.