6 ore fa:Scoperto il mistero delle tende ProCiv: sono una discarica di “accessori contaminati”
9 ore fa:Trebisacce, l’Istituto “Aletti” festeggia il ritorno a scuola
8 ore fa:Tutti pazzi per il campione Lavia un «talento che porta alto il nome di Corigliano-Rossano»
9 ore fa:REGIONALI 2021 - Mannarino (Circoscrizione Nord): «Terme Luigiane, sì ad ascolto no a provocazioni»
7 ore fa:Corigliano-Rossano, Salvini fa tappa a Schiavonea. Ecco quando
6 ore fa:Infrastrutture, nuova mappatura reti TEN-T entro la fine dell'anno «ma lo Jonio è fuori»
8 ore fa:A San Basile anno nuovo, scuola nuova. Tamburi: «Edificio da guinness dei primati»
8 ore fa:Crisi Stasi: l'unica soluzione è ricucire lo strappo con i dissidenti. Opposizione compatta: «Maggioranza senza numeri»
7 ore fa:Gal Pollino, sono 23 le aziende che hanno aderito Distretto del cibo calabro-lucano
8 ore fa:E se il Gigante di Pietra di Campana non fosse un guerriero?

Polizia Ferroviaria per la Calabria, ecco il bilancio estivo del 2021

1 minuti di lettura

CATANZARO - Il Compartimento Polizia Ferroviaria della Calabria, nel periodo estivo, ha messo in campo 2600 pattuglie, con un incremento significativo rispetto all'anno precedente, 82 a bordo di 285 treni e 248 lungo la linea ferroviaria. L'attività è stata resa ancor più incisiva grazie all'uso di metal detector ed all'impiego di unità cinofile.

L'attività svolta ha portato al controllo di 21.700 persone, 658 i veicoli ispezionati, 12 le persone denunciate in stato di libertà ed 81 le sanzioni amministrative elevate.

Particolare attenzione è stata riservata alle tratte ferroviarie Reggio Calabria - Rosarno / Catanzaro Lido, sulle quali si registra una maggiore presenza di viaggiatori nel periodo estivo, nonché per prevenire in particolare aggressioni al personale ferroviario e danneggiamenti alle strutture ferroviarie. In tal senso sono stati espletati servizi di vigilanza anche negli scali ferroviari minori non presenziati.

Molteplici i controlli specifici effettuati dal personale del Compartimento per garantire il rispetto delle norme in materia di sicurezza ferroviaria e di quelle anticontagio da Covid - 19

Tra i denunciati, un uomo, lo scorso 10 settembre, dagli agenti della Sezione Polfer di Villa San Giovanni per il reato di porto di armi ed oggetti atti ad offendere, trovato in possesso di 2 coltelli a serramanico.

(fonte foto Gazzetta del Sud)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.