4 ore fa:REGIONALI 2021 – Guccione (Pd): «Il Tavolo Adduce certifica lo stato di coma profondo della sanità calabrese»
4 ore fa:Cosenza, arrestato per droga un 47enne pluripregiudicato
1 ora fa:Co-Ro in attesa, l’opposizione si chiede: «Ma la nuova Giunta il sindaco l'ha fatta, sì o no?»
50 minuti fa:Covid, in Calabria diminuiscono i ricoveri ma si registrano 2 vittime
21 minuti fa:Giustizia riparativa, Castrovillari promuove percorsi per il recupero sociale di chi ha commesso un reato
4 ore fa:Prospettive di sviluppo sostenibile in Calabria: ne discute il Club Rotary “Rossano Bisantium”
1 ora fa:Nel 2020 in Calabria i consumi sono diminuiti di 3 miliardi. Per ristoranti e alberghi - 40,6%
2 ore fa:Ospedale di Trebisacce, al via il tavolo tecnico di coordinamento per la rimodulazione del nosocomio
4 ore fa:Co-Ro, crisi a un bivio: ecco tutte le strade di Stasi e nessuna torna indietro
4 ore fa:REGIONALI 2021 - Graziano Di Natale: «Consorzio di Bonifica Valle Lao nel caos. Ancora una volta dipendenti non retribuiti»

Madre e figlio salvati dai vigili del fuoco dopo un volo di 30 metri

1 minuti di lettura

SAN BASILE - Un volo di 30 metri quello che stamattina, sulla statale provinciale 263, in prossimità del ponte sul fiume Coscile tra Castrovillari e San Basile, ha fatto l'auto di una donna con a bordo anche il figlio.
La vettura coinvolta, una Fiat Panda che per cause ancora in corso di accertamento è finita nella scarpata, è stata recuperata dai vigili del fuoco di Castrovillari con tecniche speleo alpino fluviali, coadiuvati dall'autogrù dei colleghi di Cosenza.

Sul posto, oltre ai carabinieri di Castrovillari, anche il Suem 118 - che ha prestato le prime cure alla madre e al figlio coinvolti nell'incidente - e l'elisoccorso che fortunatamente non è stato necessario impegnare: le condizioni dei due sono apparse subito non gravi nonostante l'incredibile salto nel vuoto. Un episodio che ha caratterizzato questo sabato di luglio, fortunatamente senza tragiche conseguenze.

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).