16 minuti fa:Eco-distretto di Villapiana: «Le cose non dette sui rischi del bio-digestore»
1 ora fa:Castrovillari, riapre l'emodinamica: «Un traguardo che dimostra la volontà di La Regina di rilanciare il Ferrari»
3 ore fa:Saccomanno (Lega): «Due miliardi in campo per la lotta alla mafia»
39 minuti fa:Domenico Mazza: «La 106 sempre più lontana dai piani del Governo»
2 ore fa:Castrovillari, XVI edizione di “Suoni Festival Etno Jazz”. Omaggio a Édith Piaf
5 ore fa:Un'estate di ripresa: a Mormanno arrivano i grandi nomi della musica e dello spettacolo
4 ore fa:Scuola, in Calabria si progetta un ritorno in presenza e in sicurezza
4 ore fa:Ecodistretto a Villapiana, la protesta di Eleonora: il sostegno della rete Raspa
2 ore fa:Tutto pronto per la serata conclusiva del Calabria Evolutions 2021
1 ora fa:Regionali, in Calabria si potrebbe votare il 3 ottobre

Bimba di 9 mesi salvata per strada a Corigliano, grazie a una manovra di disostruzione

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Non è la casualità, il fato o il destino, ma la manovra corretta che, fatta al momento giusto, ha disostruito le vie aeree di una bambina di nove mesi permettendole di tornare a respirare.

Nel pomeriggio di venerdì, la piccola febbricitante aveva difficoltà a respirare. Poi improvvisamente tutto è precipitato. Il suo corpicino è diventato bluastro e la neonata ha rischiato di soffocare.

I genitori, che erano accorsi in strada per portarla all’ospedale, hanno visto una ambulanza della Pubblica assistenza di Corigliano, che proprio in quel momento transitava in via Fontanella, e si sono precipitati verso gli operatori sanitari cercando aiuto.

L’autista Cosimo Orlando si è subito fermato capendo la gravità della situazione e l’infermiere, Giuseppe Marino, che era a bordo dell’automedica ha immediatamente preso con sé la piccola e praticato la procedura di primo soccorso tramite le manovre di disostruzione delle vie aeree.

La manovra salva-vita ha dato alla bimba il tempo di essere trasportata in ospedale. Lì, al pronto soccorso di Corigliano, sono intervenuti i medici rianimatori.

La piccola si trova attualmente nel reparto di pediatria dell’ospedale “Giudo Compagna” di Corigliano-Rossano ed è fuori pericolo.

«È importante sapere cosa fare quando ci si ritrova dinanzi a qualcuno che sta soffocando» afferma Alfonso Caruso, istruttore di BLSD (Basic Life Support and Defibrillation - Supporto di Base delle Funzioni Vitali e Defibrillazione) che ha tenuto proprio il corso al quale ha partecipato Cosimo Orlando.

«La manovra corretta può fare la differenza. Con un semplice gesto possiamo salvare delle vite».

Giusi Grilletta
Autore: Giusi Grilletta

Da sempre impegnata in attività per il prossimo, è curiosa, gentile e sensibile. Laureata in Scienze Umanistiche per la Comunicazione, consegue la magistrale in Teoria e Metodi per la Comunicazione presso l’Università degli Studi di Milano. Continua oggi i suoi studi in Pedagogia per ampliare le sue conoscenze. Ha lavorato presso agenzie di comunicazione (Lenin Montesanto Comunicazione e Lobbing) e editori calabresi (Falco Editore). Si è occupata di elaborare comunicati stampa, gestire pagine social, raccogliere e selezionare articoli per rassegne, correggere bozze e valutare testi inediti. Collabora come specialista SEO e comunicazione presso sviluppatori di siti internet. Appassionata di scrittura, partecipa a corsi creativi presso il Giffoni Film Festival e coltiva la sua passione scrivendo ancora oggi racconti (editi Ilfilorosso) che trasforma in audio-racconti pubblicati sul suo canale YouTube. Ama la letteratura, l’arte, il teatro e la cucina.