5 minuti fa:Sanità, Turano (FI): «Pronti alle barricate per la difesa dei nostri ospedali»
35 minuti fa:In Calabria pochi tamponi processati e boom di guariti (+666) - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO
2 ore fa:Rete idrica a Trebisacce: pronti 45.000 euro
5 ore fa:Uffici di prossimità, Cassano partecipa alla manifestazione di interesse
1 ora fa:Cariati nei borghi autentici d’Italia
2 ore fa:Luigi de Magistris Presidente, nasce il comitato promotore Corigliano-Rossano
1 ora fa:Al via alle prenotazioni per gli ultra 40enni anche in Calabria
5 ore fa:Corigliano-Rossano, il Museo Diocesano presenta il restauro dipinto di San Francesco di Paola
18 minuti fa:Corigliano-Rossano, «Garantire il rispetto della libertà di ciascuno alla propria sessualità»
4 ore fa:Altro allarme, a Corigliano-Rossano è in sofferenza anche la Pediatria

Fugge con la droga per le vie di Corigliano: ventenne braccato dai carabinieri e arrestato

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO -  I carabinieri della Compagnia di Corigliano hanno tratto in arresto per le ipotesi di reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini dello spaccio, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, un 20enne del posto.

I fatti raccontano che i militari ausonici transitando nella centralissima piazza Salotto, notassero un gruppetto di giovani nascosto in un angolo della strada e fra questi riconoscessero un giovane pregiudicato del posto. Decidevano, quindi, di procedere ad un controllo appiedato, ma non appena il 20enne si accorgeva di ciò, iniziava a fuggire. Uno dei due Carabinieri si poneva all’inseguimento del fuggitivo, mentre l’altro tornava sull’autovettura di servizio ed in continuo contatto radio, riusciva a seguire la direzione di fuga.

Dopo circa 1 km di inseguimento a piedi, il ragazzo, pensando di non essere visto, gettava in una fioriera pubblica degli involucri e continuava la sua fuga. Nel frattempo veniva raggiunto anche dall’altro militare, ma anziché fermarsi, riusciva a divincolarsi dalla presa, facendo cadere a terra uno dei Carabinieri. L’inseguimento a piedi riprendeva e grazie anche alla collaborazione di alcuni cittadini, l’altro militare raggiungeva e riusciva ad ammanettare il fuggitivo, con non poca difficoltà. Veniva anche recuperato l’involucro che era stato gettato dal ragazzo, al cui interno si scoprivano esserci diverse dosi di sostanza stupefacente del tipo marijuana e tre dosi del tipo hashish, tutte già pronte per la vendita. La perquisizione continuava anche sul fermato e sortiva esito positivo, poiché veniva rinvenuto nel giubbotto materiale per il confezionamento della sostanza stupefacente e ben tre cellulari. Sia la droga che tutto il materiale veniva sottoposto a sequestro penale, anche al fine di analizzare il contenuto dei cellulari usati dal giovane.

I militari, invece, dovevano ricorrere alle cure del caso per le lesioni riportate.

Per il 20enne, considerate le diverse tipologie di stupefacente rinvenute e la condotta tenuta per sottrarsi al fermo, d’intesa con la Procura della Repubblica di Castrovillari, scattavano le manette e dovrà comparire davanti il Tribunale per rispondere dei gravi reati contestati.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.