51 minuti fa:Sila-mare, al via i lavori di ricostruzione del Viadotto Ortiano
2 ore fa:Amministrative a Frascineto, Tamburi: «Vogliamo fare della nostra comunità un paese normale»
1 ora fa:Caos spiagge, Occhiuto fa un passo avanti e blocca la Bolkestein in Calabria
21 minuti fa:“La storia di Mano di gomma” di Antonio Anastasi presentato al Circolo culturale rossanese
2 ore fa:Crosia, arrestato un 36enne per spaccio di sostanza stupefacente
3 ore fa:Avvistato nel mare di Corigliano-Rossano un esemplare di "pesce scorpione"
1 minuto fa:Raggiunto un accordo tra la cooperativa 3Emme e Cgil dopo due giorni di sciopero
3 ore fa:Gli alunni del "San Nilo" portano in scena il "Miles Gloriosus" di Plauto
1 ora fa:Italia Viva prende le difese di Filomena Greco: «Ha rinunciato alla prescrizione»
2 ore fa:“Copycat. Speranze replicabili”: una mostra archeologica nella casa circondariale di Castrovillari

Corigliano: domenica 27 viaggio letterario "Il Gattopardo"

1 minuti di lettura
Corigliano. Domenica 27 agosto nel castello ducale il viaggio letterario "Il Gattopardo" organizzato dal prof. De Rosis e Gli Amici dell'Arte. Considerato il primo bestseller della narrativa italiana. Pubblicato postumo nel 1958, ad un anno dalla morte del suo autore, Giuseppe Tomasi di Lampedusa, “Il Gattopardo” è ormai un classico della letteratura contemporanea. Il dattiloscritto era stato presentato alle case editrici Mondadori ed Einaudi nel 1957 ed entrambe ne avevano rifiutato la pubblicazione (con lettera personale di Elio Vittorini, la seconda). Venne quindi pubblicato un anno dopo, per iniziativa di Giorgio Bassani, editor della Feltrinelli, e rivisto successivamente (confrontando bozze ed integrazioni) per l’edizione del 1969, che è poi quella definitiva. A tal proposito, può essere interessante chiedersi quali siano stati i motivi del rifiuto dell’opera da parte delle case editrici, delle numerose critiche negative rivolte a questo testo dopo la sua pubblicazione e quali, invece, le ragioni che spiegano il grande valore letterario attualmente attribuitogli.
CORIGLIANO: ULTIMO APPUNTAMENTO CULTURALE DELL'ESTATE 2017 CURATO DAL PROF DE ROSIS
Ed è proprio dedicato a “Il Gattopardo” l’ultimo degli appuntamenti culturali dell’Estate 2017 ideati e curati dal prof. Giuseppe De Rosis e dal Gruppo “Gli Amici dell’Arte”, rispettivamente caparbio mentore e audaci collaboratori capaci di dar vita – con impegno e passione quasi devozionali – ad uno staff di donne e uomini accomunati dall’amore per lo studio e la ricerca, nonché dalla condivisione del Bello nelle sue innumerevoli sfaccettature. L’appuntamento è per domenica 27 agosto, alle ore 21.00, presso il Castello Ducale di Corigliano Calabro. A coordinare la manifestazione – che prevede i saluti del prof. Tommaso Mingrone, assessore comunale alla Cultura – sarà la dott.ssa Anna Milieni. La regia tecnico-audio sarà invece appannaggio del sempre solerte prof. Francesco Verardi. Personaggi e trama dell’opera saranno tracciati, nel corso dell’iniziativa, dal prof. De Rosis, come di consueto con il prezioso ausilio di interpretazioni di testi all’uopo selezionati. Per una sera, i protagonisti del romanzo e le loro passioni torneranno a rivivere nella sontuosa cornice del Castello Ducale, in primis la figura del principe di Salina, contrappunto fra il prepotente vigore signorile, l’orgoglioso sentimento aristocratico, il piglio autoritario e il nobilissimo animo che gli fa accettare con sorridente malinconia l’incalzare dei tempi nuovi. Il tramonto del suo vecchio mondo borbonico davanti all’avanzata garibaldina coincide con il suo declino fisico. Il senso di una fine che scava e corrode una quercia maestosa.    
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.