45 minuti fa:Lo spoke di Corigliano-Rossano "sperimenta" l'attività di aritmologia. Impiantati i primi loop recorder
5:01 pm:Crosia, pronta a ripartire anche la mensa scolastica
4:01 pm:Rapani: «Parlamentari del M5s? Buoni solo a scaldare il banco. SS106 assente nel Recovery plan»
3:15 pm:Mazza: «Nell’Alto Jonio ci cavano gli occhi e ci preoccupiamo di preservare le ciglia»
46 minuti fa:SS106, Pugliese: «Al sud le infrastrutture sono commissariate ma al nord prendono il via»
4:01 pm:Bevacqua attacca la Moratti: «Ignobile chiedere di distribuire i vaccini in base al Pil»
45 minuti fa:Incontro Regione sulla SS106, Sindaci dello Ionio chiedono di partecipare
5:00 pm:Ritardo consegna vaccini. Sindaco di Amendolara scrive alla Pfizer a New York
3:06 pm:Altomonte, per il centro storico previsti riqualificazione e ricerca di un brand
5:01 pm:Recovery Plan, Bruno Bossio (Pd): «Basta con lo stereotipo della Calabria tradita»

Cassano Ionio aderisce al progetto SIBaTer

1 minuti di lettura
La giunta comunale, riunitasi sotto la presidenza del sindaco Gianni Papasso, ha deciso di aderire al progetto "SIBaTer, in quanto tra i nuovi interventi di politica fondiaria attivata nell'ultimo decennio vengono annoverate le "Banche della terra", strumenti che mirano al recupero e alla valorizzazione delle terre pubbliche abbandonate e non utilizzate, prevalentemente attraverso la concessione in uso o la locazione/affitto a soggetti privati. Gli obiettivi generali di tali interventi, è stato sottolineato nel deliberato adottato, sono quelli di contenere e/o prevenire il degrado geologico-ambientale del territorio, salvaguardandone l'integrità idrogeologica e promuovendo, al contempo, la realizzazione e la tutela degli interessi ambientali, sociali, economici ed occupazionali delle comunità rurali che vi insistono. Il progetto "SIBaTer-Supporto Istituzionale alla Banca delle Terre", finanziato nell'ambito del Programma complementare al PON Governance e Capacità Istituzionale 2014/2020, prevede che i Comuni delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia avviino procedure di valorizzazione del proprio patrimonio immobiliare e di terre, che risultino in stato di abbandono da lungo tempo, affidando in concessione tali beni, previo censimento e regolarizzazione degli stessi, sulla base di progetti di valorizzazione presentati da soggetti privati in età compresa tra i 18 e i 40 anni. Il progetto in questione, si prefigge lo scopo di supportare i Comuni delle otto Regioni del Mezzogiorno nelle attività di ricognizione, censimento e valorizzazione delle terre pubbliche abbandonate secondo quanto disposto da recente normativa nazionale. Con "SIBaTer, l’ANCI supporterà i Comuni del Mezzogiorno nello svolgimento delle funzioni ad essi attribuite dal c.d. "Decreto Mezzogiorno II", convertito in Legge n. 123/2017, istitutivo della Banca delle terre abbandonate e incolte. Il principale risultato atteso della Misura Banca delle Terre è la creazione di occupazione giovanile, attraverso la valorizzazione del patrimonio pubblico immobiliare e di terre. In tale contesto, risulta, infatti, essere elevato l’interesse del Comune di Cassano All’Ionio ad aderire al progetto SIBaTer e ottenerne, da parte di quest’ultimo, il supporto per le attività di ricognizione, censimento e valorizzazione delle proprie terre pubbliche abbandonate. L’atto è stato dichiarato immediatamente esecutivo.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.