3 ore fa:Le ali a Crotone, aspettando un sussulto dei nostri territori
2 ore fa:Verso le aziende agricole digitali anche nella Sila Greca
7 ore fa:Sanità precaria, il grido di allarme di Corigliano-Rossano Pulita
6 ore fa:Domani al Castello Flotta l'evento “La musica una compagna per tutta la vita”
2 ore fa:La Vignetta dell'Eco
6 ore fa:La Regione Calabria applica per la prima volta la legge che regolamenta le Lobby
8 ore fa:Cariati, al vaglio le candidature per la Commissione per le Pari Opportunità e Politiche di genere
5 ore fa:Prossimamente in libreria il nuovo libro di Carlino: “Rossano e il suo Codex nella Letteratura”
7 ore fa:Nell’oasi di pace e relax Barbieri torna il format ‘Na birra nell'orto
8 ore fa:I Marcatori Identitari Distintivi come esperienza turistica competitiva

Dieci carabinieri del Reparto di Co-Ro premiati per il loro impegno contro la criminalità organizzata

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - In occasione delle celebrazioni per il 210° anniversario della Festa dell’Arma, sono stati conferiti importanti riconoscimenti ai militari della sezione operativa del Reparto Territoriale di Corigliano-Rossano, guidato dal Colonello Gianmarco Filippi. La cerimonia, tenutasi sotto l’egida del Generale di divisione Pietro Salsano, Comandante della Legione dei Carabinieri Calabria, ha visto la consegna di encomi semplici a dieci valorosi membri dell’arma.

Si tratta del Luogotenente Ettore Caputo, del Luogotenente Massimo Palazzo, del Maresciallo Capo Antonio Carriero, del Brigadiere Capo Francesco Mazzuca, del Brigadiere Cosimo Danieli, del Vice Brigadiere Giacomo Pinello, dell’Appuntato Scelto Ottaviano Carnevale, dell’Appuntato Scelto Rocco Nicola Aliano, dell'Appuntato scelto Alfonso Viscardi, dell'Appuntato Nicola Mesagna tutti appartenenti alla Sezione operativa jonica, guidata dal Capitano Alessandro Lorenzini.

Questi militari si sono distinti per il loro impegno e le loro straordinarie capacità investigative in un contesto di elevata criminalità organizzata. La motivazione dell’encomio recita: "Addetti a sezione operativa di reparto territoriale operante in un contesto ad alto indice di criminalità organizzata, evidenziando elevata professionalità, spiccato senso del dovere e non comune intuito investigativo, fornivano determinante contributo a efficace indagine che consentiva di svelare l’esistenza e l’operatività di un sodalizio armato, dedito alla commissione di plurimi reati aggravati dalle finalità mafiose, con particolare riferimento al controllo delle piazze di spaccio di sostanze stupefacenti. L’operazione, conclusasi con l’esecuzione di misure cautelari nei confronti di 9 soggetti, tra i quali i responsabili di un efferato omicidio, nonché con il sequestro di ingente quantitativo di armi, esaltava il prestigio e l’immagine dell’istituzione.”

Le operazioni, svolte tra Maggio e Dicembre 2022 nella Sibaritide e su tutto il territorio nazionale, hanno avuto un impatto significativo nella lotta contro la criminalità organizzata locale.

La consegna degli encomi è stata presieduta dal Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Cosenza facente funzioni, dottor Antonio D’Alessio, affiancato dal Comandante Provinciale dei Carabinieri di Cosenza, Colonnello Agatino Saverio Spoto.

Questi encomi rappresentano una testimonianza tangibile del coraggio, della dedizione e della professionalità che ogni giorno mettono in campo i militari dell’Arma dei Carabinieri, rafforzando ulteriormente il valore e il ruolo essenziale della Benemerita nella tutela della sicurezza e della legalità.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.