8 ore fa:Cassano Jonio, al via i lavori di messa in sicurezza di località Grotta della Rena
6 ore fa:Zes unica, Coldiretti: «Bene estensione del credito alle imprese agricole che trasformano e commercializzano»
7 ore fa:Cassano, Guerrieri: «Lavoriamo a una lista di partito per le prossime elezioni comunali del 2025»
3 ore fa:Antonello Graziano è il nuovo vicepresidente nazionale di Federsanità
9 ore fa:Elezioni, Tavernise (M5s): «Sul territorio siamo forza concreta »
3 ore fa:Post voto. Ad Acquaformosa volano le poltrone dai balconi del Comune ma la neo sindaca smentisce
7 ore fa:Straface sarà sia consigliere comunale a Co-Ro che consigliere regionale
8 ore fa:Cicogna bianca, nidificazione a rischio per attività di addestramento di cani da caccia
4 ore fa:Degrado alle Terme di Spezzano Albanese: «Una storia di malagestione che dura da anni»
6 ore fa:A Corigliano-Rossano arriva Roberto Emanuelli

Nuova SS106 Sibari-Co-Ro, salta la Conferenza dei Servizi

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – La Conferenza dei Servizi decisoria sul progetto della nuova Sibari-Corigliano-Rossano, in programma per oggi, non si farà. Così ha deciso il Commissario per la Statale 106, Massimo Simonini, che ieri sera ha inoltrato la comunicazione del differimento della riunione, ai 41 tra enti, imprese e soggetti istituzionali coinvolti. La Cds che dovrebbe dare il via alla fase esecutiva dell’opera e quindi alla gara d’appalto integrata, si celebrerà, quindi, il prossimo giovedì 13 giugno.

La notizia, in realtà, era nell’aria da qualche giorno. Le motivazioni ufficiali che hanno spinto il Commissario ad assumere la decisione sono scritte nella stessa comunicazione inoltrata alle parti in causa. Tutto parte da una nota che la Regione Calabria ha inviato nella giornata di ieri all’Ufficio del Commissario con la richiesta di differimento della riunione «per il collazionamento di tutti pareri necessari alla definizione del parere unico regionale, alcuni dei quali sono pervenuti alla Regione Calabria negli ultimi giorni».

Considerato, allora, che il parere unico regionale è indispensabile per lo svolgimento della Conferenza dei Servizi decisoria in forma simultanea e in modalità sincrona, ai fini della conclusione del procedimento, Simonini ha deciso di provvedere ad un rinvio dell’incontro.

Questa, dicevamo, è la motivazione ufficiale. Che, però, viene in ausilio ad un’altra questione ancora più grande e scottante. Le sorti del nuovo progetto della Statale 106, per forza di cose, sono finite nel grande calderone della campagna elettorale per le amministrative di Corigliano-Rossano. In queste settimane si è detto di tutto e di più, si è raccontato l’inimmaginabile su questa strada, utilizzandola – in certi casi – anche come grimaldello per sollevare assurde polemiche. Dal momento che la strategia per una nuova mobilità moderna e sicura è quanto di più importante ed essenziale per puntare ad un rilancio delle sorti di questo territorio, probabilmente, la decisione di rinviare la Conferenza dei Servizi è arrivata proprio nel momento giusto.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.