4 ore fa:XIX edizione “Suoni Festival” di Castrovillari con Audio2, Grazia Di Michele e i Jalisse
5 ore fa:A Calopezzati Moccia e Capretti per spettacolo l’abc dell’amore
1 ora fa:Il fronte degli incendi si sposta nel Basso Jonio, bruciano i boschi della Sila Greca
44 minuti fa:Via D'Amelio e il valore del ricordo in una nazione che non sa dove andare
2 ore fa:«Senz'acqua e fogna a cielo aperto: Schiavonea abbandonata a se stessa»
2 ore fa:A Co-Ro un incontro sul tema delle proiezioni criminali nei porti italiani
14 minuti fa:A Vaccarizzo è tutto pronto per la 19esima rassegna dei vini Arbëreshë
5 ore fa:Consorzio Bonifica Calabria: emesso il ruolo irriguo per il 2024 e previste facilitazioni per gli agricoltori
1 ora fa:In Calabria partono le riprese del film “La versione di Giuda” diretto da Giulio Base
6 ore fa: Il caso di Maysoon Majidi e Marian Jamali in conferenza stampa alla camera

Castrovillari pronta ad ampliare il Tribunale: in arrivo nove milioni di euro dal Governo

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI – Verso l’ampliamento del Tribunale di Castrovillari che grazie ad un finanziamento del Governo, di circa 9 milioni di euro, diventerà una struttura extralarge capace di superare tutte le difficoltà logistiche e di spazio che l’hanno caratterizzata sin dalla sua apertura coincisa con l’accorpamento del più grande Tribunale di Rossano.

Ieri il Consiglio Comunale di Castrovillari ha deliberato esprimendo il parere di competenza sul progetto di fattibilità tecnico-economica ed il prossimo 14 giugno – così per come chiarito dal sindaco Mimmo Lo Polito nel corso dell’Assemblea – si dovrebbe definire tutto l’iter autorizzativo avviato con la Conferenza dei Servizi.

Insomma, è certo – al momento – che Castrovillari avrà un Tribunale degno di questo nome, arroccato in un’area periferica del territorio giudiziario e che, seppur dovesse superare i problemi logistici, manterrà intatte le questioni legate alla erogazione capillare della giustizia sull’intera area di pertinenza. E questo per due ordini di ragione: la prima, la carenza di organico dei magistrati (problema, questo, sollevato più volte anche dallo stesso Procuratore D’Alessio); la seconda, le distanze siderali che dividono la sede giudiziaria dal resto del suo territorio, soprattutto a Sud.

Oggi si prova a superare un problema, che è quello degli spazi, nonostante, la Riforma della geografia giudiziaria del 2011 evidenziasse chiaramente come la struttura del Pollino (all’epoca nuova di zecca) fosse del tutto adeguata per un accorpamento dei due presidi. Dato, questo, che poi si rivelò del tutto infondato, tanto che a distanza di poco più di dieci anni si è costretti ad ampliare l’immobile.

Il Comune di Castrovillari, dal canto suo, ha già messo nelle disponibilità del Ministero della Giustizia il terreno che si trova nel perimetro dell'attuale impianto giudiziario, in quella che domani sarà una vera e propria cittadella giudiziaria.

Tutto questo in attesa di notizie, novità, buone nuove… in attesa di giustizia nel rimediare ad una stortura burocratica, politica e amministrativa bella e buona. Corigliano-Rossano non può rimanere senza un tribunale ed il problema non è campanilistico o di supremazia. Tutt’altro. Qui c’è in gioco uno dei diritti fondamentali del nostro sistema democratico, che è il diritto alla Giustizia, che i magistrati di Castrovillari con abnegazione cercano di tutelare grazie ad un impegno assiduo ma sono pochi e mal dislocati.

Appena ieri il senatore Rapani ha detto che potrebbero esserci, a breve, «delle soprese» rispetto alla vicenda di un nuovo o un diverso tribunale nella Calabria del nord-est. La speranza non si affievolisce ma poi bisogna fare i conti con la realtà.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.