1 ora fa:Valeria Capalbo riconfermata alla guida della Pro Loco di Corigliano
4 ore fa:Cantinella si prepara alla quinta edizione del Beer Fest
5 ore fa:Claudio Pecorella sul tetto d'Europa con la Nazionale italiana Under 17
4 ore fa:Grandi emozioni al terzo spettacolo di fine anno della scuola di danza "Il Balletto" diretta da Giada Sapia
24 minuti fa:Non si può vivere di solo turismo
6 ore fa:È iniziata l'estate al Parco Archeologico di Sibari con un omaggio alle terre d'Oriente
5 ore fa:Miss Italia è arrivata a Villapiana per promuovere la linea di gioielli Miluna
3 ore fa:A Corigliano-Rossano giornata di festa istituzionale: proclamato ufficialmente il Sindaco Flavio Stasi
54 minuti fa:Tre giorni di spettacoli ed emozioni per la settima edizione di "Frasso in Festa"
1 ora fa:In Calabria quattro lavoratori agricoli su dieci sono irregolari. «Spezziamo il circuito dell'illegalità»

In arrivo una perturbazione dai Balcani: l'estate perde colpi ma... non è ancora finita

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Nuovo colpo inferto all’estate da parte di una nuova perturbazione in arrivo nelle prossime ore sulle regioni meridionali italiane. L’alta pressione infatti si estende sull’Europa centrale e lungo il suo bordo orientale scivola una depressione che dai Balcani raggiunge il Mar Jonio. Tempo in peggioramento quindi sulla Calabria, in particolare sui versanti jonici esposti alle correnti di Tramontana e Grecale.

Dalla serata di oggi (lunedì 4 settembre) e fino a Giovedì 7 Settembre il cielo si presenterà nuvoloso o molto nuvoloso sulla Sibaritide con piogge intermittenti d’intensità tra debole e moderata, che a più riprese interesseranno il nostro territorio, alternate a pause asciutte e temporanee schiarite.

Non si attendono quantitativi di pioggia importanti dal punto di vista idrogeologico ma saranno possibili scrosci di pioggia più intensi che potranno dar luogo a locali criticità, specie in ambito urbano.

In rinforzo i venti, da Nord, Nord-Est, soprattutto lungo i litorali, flussi intensi che faranno aumentare il moto ondoso fino molto mosso. Locali mareggiate sulle coste più esposte. Atteso, inoltre, un calo delle temperature, la perturbazione in arrivo porterà aria più fresca con minime attorno i 20 gradi massime tra 26 e 28 gradi.

A seguire nel fine settimana, netto miglioramento del tempo con sole e temperature in ripresa e su valori più consoni al periodo, le massime di giorno si riporteranno di nuovo attorno i 30 gradi, tempo stabile che dovrebbe farci compagnia anche per l’inizio della prossima settimana.

In copertina: Venti in rotazione attorno il minimo depressionario sul Mar Jonio, in giallo i flussi più intensi (fonte: windy.com)

Paolo Bellantone
Autore: Paolo Bellantone

Diplomato al Liceo Classico San Nilo di Rossano e da sempre appassionato di meteorologia, ho approfondito i miei studi in questo settore con una laurea magistrale in fisica dell’atmosfera e meteorologia presso l’Università di Bologna. Ho l'interesse per tutto ciò che riguarda la scienza, la cultura e l'ambiente. Dopo due master nell'ambito della sicurezza nazionale e gestione delle crisi, ho iniziato la mia carriera presso il Centro Meteo Idrologico di Protezione Civile della Regione Liguria dove ho svolto l'attività di emissione allerte sulla base di valutazioni meteo-idrologiche. Ho esperienza nel settore della comunicazione scientifica e all'interno del team di Rai Meteo, mi occupo attualmente di redazione e presentazione delle previsioni meteo su TGR Liguria, Radio1 e Rai Isoradio e corrispondenza meteo per Rai News e UnoMattina su Rai1