10 ore fa:Elezioni, Tavernise (M5s): «Sul territorio siamo forza concreta »
9 ore fa:Cassano Jonio, al via i lavori di messa in sicurezza di località Grotta della Rena
4 ore fa:Post voto. Ad Acquaformosa volano le poltrone dai balconi del Comune ma la neo sindaca smentisce
7 ore fa:Zes unica, Coldiretti: «Bene estensione del credito alle imprese agricole che trasformano e commercializzano»
7 ore fa:Cassano, Guerrieri: «Lavoriamo a una lista di partito per le prossime elezioni comunali del 2025»
8 ore fa:Cicogna bianca, nidificazione a rischio per attività di addestramento di cani da caccia
6 ore fa:A Corigliano-Rossano arriva Roberto Emanuelli
4 ore fa:Degrado alle Terme di Spezzano Albanese: «Una storia di malagestione che dura da anni»
3 ore fa:Antonello Graziano è il nuovo vicepresidente nazionale di Federsanità
8 ore fa:Straface sarà sia consigliere comunale a Co-Ro che consigliere regionale

Dimensionamento scolastico, Cariati punta a preservare l'autonomia

1 minuti di lettura

CARIATI - «Dimensionamento scolastico, l'obiettivo dell'Amministrazione Comunale è quello di preservare e tutelare l'autonomia». È quanto ha ribadito il Sindaco Cataldo Minò partecipando, insieme al Presidente del Consiglio comunale delegato alla Cultura e ai rapporti con gli istituti scolastici Alda Montesanto, all'incontro interlocutorio tra la Provincia di Cosenza ed i comuni tenutosi ieri (martedì 19) nella sede dell'ente territoriale nella città capoluogo.

«La nostra comunità scolastica – precisa il Primo Cittadino – rientra nei parametri previsti dal Piano di dimensionamento scolastico 2024-2025 poiché attualmente dispone di un numero di studenti superiore alle 800 unità. L'auspicio – aggiunge Minò – è quello di mantenere intatte le attuali dirigenze confinate nel territorio comunale o, nella peggiore delle ipotesi, supportandole con l'accorpamento di plessi ricadenti nei comuni limitrofi. I rigidi criteri imposti dall'Ufficio scolastico regionale su indicazioni del Ministero dell'Istruzione e del Merito impongono che ogni istituto debba avere un range compreso tra 600 e 900 iscritti. Con apposita delibera la Giunta Comunale nei giorni scorsi ha recepito la ricognizione ufficiale dei numeri della popolazione studentesca gestita dall'IC Cariati che ricomprende, ad oggi, anche gli iscritti del Comune di Terravecchia, evidenziando l'assenza di particolari criticità. La documentazione ufficiale prodotta dall'Amministrazione Comunale è stata trasmessa alla Provincia che entro il prossimo 30 settembre dovrà approvare il consequenziale Piano provinciale che prevede al suo interno il taglio di 29 autonomie scolastiche».

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.