9 ore fa:A San Basile anno nuovo, scuola nuova. Tamburi: «Edificio da guinness dei primati»
10 ore fa:Trebisacce, l’Istituto “Aletti” festeggia il ritorno a scuola
10 ore fa:REGIONALI 2021 - Mannarino (Circoscrizione Nord): «Terme Luigiane, sì ad ascolto no a provocazioni»
7 ore fa:Infrastrutture, nuova mappatura reti TEN-T entro la fine dell'anno «ma lo Jonio è fuori»
9 ore fa:E se il Gigante di Pietra di Campana non fosse un guerriero?
8 ore fa:Corigliano-Rossano, Salvini fa tappa a Schiavonea. Ecco quando
8 ore fa:Gal Pollino, sono 23 le aziende che hanno aderito Distretto del cibo calabro-lucano
7 ore fa:Scoperto il mistero delle tende ProCiv: sono una discarica di “accessori contaminati”
9 ore fa:Tutti pazzi per il campione Lavia un «talento che porta alto il nome di Corigliano-Rossano»
9 ore fa:Crisi Stasi: l'unica soluzione è ricucire lo strappo con i dissidenti. Opposizione compatta: «Maggioranza senza numeri»

La valle del Nicà ridotta a una discarica abusiva di inerti e rifiuti pericolosi

1 minuti di lettura

SCALA COELI - Il Circolo Legambiente Nicà di Scala Coeli a seguito di segnalazioni, opportunamente verificate e documentante (dal Presidente del Circolo Nicola Abruzzese), ha provveduto a segnalare la presenza di quella che è una vera e proprio discarica abusiva nel Fiume Nicà nel territorio del comune di Crucoli in provincia di Crotone.

«I rifiuti - si legge nella nota - come documentato da diverse foto che abbiamo fatto sul posto sono di vario genere, Eternit, materiale di risulta, catrame, carcasse di frigoriferi, plastica, pannolini, vetro e tanto altro ancora, inoltre abbiamo chiesto il sequestro dell’area adibita a discarica abusiva di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi ed il ripristino dei luoghi cosi come prevedono le normative in merito di illecito ambientale, con rimozione, pulizia e bonifica dell'intera area interessata. Tale situazione - prosegue la nota - oltre a pregiudicare il decoro del territorio e ad essere segno di profonda inciviltà, crea un gravissimo allarme nella popolazione per il pericolo che incombe su tutti coloro che si trovano a passare da quelle parti. Il circolo si fa promotore della tutela e della valorizzazione del territorio fin dalla sua nascita pertanto riteniamo fondamentale segnalare tali scempi».

«Siamo profondamente amareggiati e dispiaciuti - conclude la nota di Legambiente Nicà - per il gravissimo danno ambientale recato dall’uomo ad un luogo così bello come la BioValle del Nicà».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.