2 ore fa:Regionali, Angelo Broccolo sarà candidato nella lista di Mimmo Lucano
15 ore fa:Inizio del Ministero Pastorale di Monsignor Maurizio Aloise, ecco l'omelia
2 ore fa:Ossessionava la compagna, stalker condannato dal tribunale di Castrovillari
56 minuti fa:Il talentuoso pallavolista Laurenzano passa alla Prisma Taranto in SuperLega
2 ore fa:La Città dei giovani e delle donne riletta attraverso Boccaccio
2 ore fa:Santa Messa inizio Ministero Pastorale Mons. Maurizio Aloise
2 minuti fa:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
3 ore fa:Anche i docenti di diritto umano vogliono il giudice Gratteri alla guida della Procura nazionale Antimafia
1 ora fa:Miss Hitler, difesa dall’avvocato Francesco Nicoletti, non risponde al gip
1 ora fa:Eccezionale grandinata nella Sibaritide, Coldiretti chiede immediata ricognizione dei danni

Tribunale di Castrovillari, il presidente Lento: «Assicurare il sistema Giustizia»

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - È un ritorno, quello di Massimo Lento, al Tribunale di Castrovillari che ora lo vede investire il ruolo di presidente del presidio di giustizia e legalità.
Un ritorno nei luoghi ma in una diversa veste a seguito delle grandi novità che in questi anni hanno attraversato il tribunale.

«È questo un tribunale che ho conosciuto in passato - ha dichiarato Lento - ma che ho trovato completamente trasformato a seguito dell'unione che c'è stata con il medesimo presidio di Rossano».

Quello del presidente Lento sarà un «grande impegno per portare avanti il servizio Giustizia», un obiettivo che, nel rispetto dei ruoli, tutti cercano di portare avanti, con l'intento di affermare «l'indipendenza della magistratura».

Nello specifico, «il mio impegno - continua il neo presidente del Tribunale di Castrovillari, Massimo Lento - sarà quello di coordinare il lavoro dei colleghi. Dovremo avere delle priorità, a partire dalla durata dei processi, che a volte raggiungono tempi estremi, alla garanzia della vera giustizia a tutti coloro che agiscono nel Tribunale».

Tanto lavoro da fare, quindi, per il nuovo presidente che prende in mano il timone di un presidio esteso ed importante, come ricordato non solo dal presidente della Corte d'Appello di Catanzaro, Domenico Introcaso, ma anche dal presidente dell'Ordine degli Avvocati di Castrovillari, Roberto Laghi e dal sindaco della città del Pollino, Mimmo Lo Polito. 

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).