2 ore fa:Emergenza Covid, il Sindaco Russo annuncia la zona rossa per Crosia
2 ore fa:Tennistavolo: il Castrovillari si aggiudica la Coppa Italia Regionale  e va alla fase Nazionale
1 ora fa:Il cariatese Cosentino è il nuovo responsabile regionale Associazione Italiana Cardiologia Preventiva e Riabilitativa
25 minuti fa:Annunziata: iniziata stamattina la somministrazione degli anticorpi monoclonali
1 ora fa:Ospedale dal Campo di Cosenza, il M5S scrive a Guerini
1 ora fa:Perciaccante: «Imprimere un'accelerazione al completamento della SS106»
16 minuti fa:Cassano: al via la messa in sicurezza della strada di accesso alla discarica di contrada La Silva
2 ore fa:Stasi convoca una riunione urgente sulla situazione sanitaria nella provincia di Cosenza
35 minuti fa:Il Comune di Lungro attiva lo sportello per la prenotazione dei vaccini
2 ore fa:Azione, Le Fosse: «L'area urbana di Rossano ricorda Kabul»

A Cariati sospesa la piattaforma prenotazioni delle vaccinazioni

1 minuti di lettura

CARIATI – «Vaccino anti-covid, è temporaneamente sospeso il servizio di assistenza per le prenotazioni a cura dell’Avo – Associazione volontari ospedalieri di Cariati. La piattaforma regionale non è ancora funzionante».

È quanto fa sapere l’assessore alle politiche sanitarie Maria Elena Ciccopiedi informando con il sindaco Filomena Greco che il servizio riprenderà non appena sarà consentito procedere con la compilazione dei dati richiesti sul sistema, al momento non raggiungibile per indisponibilità delle dosi da destinare al centro vaccinale di Cariati.

Il servizio è pensato per tutte quelle persone che non hanno dimestichezza o che non dispongono degli strumenti tecnologici necessari per effettuare la prenotazione online. Sarà comunicato il riavvio del servizio. Il supporto dei volontari dell’Avo sarà garantito dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle 12 al piano terra di Palazzo Venneri, in piazza Rocco Trento.

L’Amministrazione comunale coglie l’occasione per ricordare che per la registrazione sulla piattaforma è necessaria la tessera sanitaria. Gli over 80 che devono ancora ricevere la prima dose avranno la precedenza. Seguiranno i pazienti fragili.

(Fonte immagine Lombardia Notizie Online)

Antonio Giorgio Lepera
Autore: Antonio Giorgio Lepera

Classe '95, determinato, ambizioso e buona forchetta, è sin da giovane appassionato di videogiochi, sport , musica e del mondo orientale. Abbraccia la chitarra in giovane età, per poi provare la carriera da musicista trasferendosi a Londra. Dopo l'esperienza di due anni in terra inglese, decide di ritornare in Italia per abbandonare definitivamente il suo sogno più grande. Conclude gli studi universitari laureandosi in Interpretariato e Comunicazione a Milano, in lingue Cinese e Inglese. Studia al momento per diventare un giornalista professionista in ambito sportivo o radiofonico.