4 ore fa:Sanità in Calabria, De Caprio: «Quando c’è equilibrio nella governance i risultati arrivano»
4 ore fa:Pesca sperimentale sardella, la Regione replica a Martilotti: «Tutto legittimo»
3 ore fa:Dimore storiche, Amarelli: «Bisogna investire di più sul patrimonio calabrese»
4 ore fa:Castrovillari, l’associazione “Solidarietà e Partecipazione” in prima linea per la tutela e del verde pubblico
5 ore fa:Sviluppo delle aree rurali: circa sei milioni per 78 comuni calabresi
4 ore fa:Dramma della solitudine a Rossano: un giovane uomo trovato morto in casa
2 ore fa:«Nessuno smantellamento in atto sulle piste da sci di Lorica»
3 ore fa:Corigliano-Rossano, approvato il protocollo d’intesa e collaborazione “Lingua migrante”
5 ore fa:La Calabria protagonista di “Borghi da Raccontare”
3 ore fa:Ipertensione arteriosa: quali sono i fattori di rischio, i sintomi e come fare prevenzione

Castrovillari: muore 32enne in ospedale. La Procura sequestra la salma

1 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Fa discutere quanto accaduto all'ospedale "Ferrari" dove, secondo i parenti di un giovane deceduto nella notte, si sarebbe consumato un presunto caso di malasanità. Ad essere coinvolto è G.Z., un trentaduenne originario di Cassano Jonio, morto all'ospedale di Castrovillari per cause ancora da definire.

Il giovane, nelle scorse ore, aveva accusato dolori al basso ventre e si era recato all'ospedale di Trebisacce. Successivamente, però, in considerazione dello stato di malessere in cui versava, ha deciso di dirigersi con i suoi familiari verso il pronto soccorso del centro del Pollino.

Dopo qualche ora, però, è sopraggiunta la morte per il trentaduenne a causa di complicanze ancora da chiarire e che attualmente sono al vaglio degli inquirenti. I familiari della vittima hanno denunciato l'accaduto; il sostituto procuratore della Repubblica, Giovanni Tedeschi, ha disposto, quindi, il sequestro della salma e si lavorerà per fare chiarezza sulla questione e per accertare eventuali responsabilità.

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).