8:01 pm:Corigliano-Rossano, sanità al tracollo e «la colpa è tutta del sindaco e del direttore sanitario dello spoke»
12:00 pm:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
10:31 am:Agricoltura, comuni della fascia ionica chiedono la dichiarazione dello stato di emergenza
3:01 pm:Corigliano-Rossano: nuovo arresto per spaccio da parte della Polizia
2:01 pm:Corigliano-Rossano: Stasi sospende le lezioni in presenza fino al 25 gennaio
1:01 pm:Nuovi positivi in Calabria: l'indice dei positivi torna a sfiorare quota 20% - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO
8:05 pm:Crosia, da domani tornano a scuola elementari e medie. La lettera del Sindaco Russo
7:38 pm:Presidenza provincia: lettera aperta dei Sindaci dello Ionio cosentino
11:01 am:Ma domani si ritorna a scuola oppure no? Il dubbio amletico che aleggia su Corigliano-Rossano
8:01 pm:«Rinunciamo ad essere una colonia d’Italia e d’Europa. Rivendichiamo i nostri diritti»

Castrovillari torna a scuola. I bambini fino alla terza media riprenderanno le lezioni in presenza

1 minuti di lettura

I bambini della città del Pollino, da oggi, tornano a scuola. Fino alla terza media, infatti, riprenderanno le lezioni in presenza per poter continuare il lavoro che, con fatica insegnanti e alunni, stanno portando avanti.

Nel frattempo sono terminati anche i lavori di ammodernamento della scuola elementare “Squillaci” di Via Roma, sanificata e pronta ad accogliere i suoi piccoli studenti nel migliore dei modi. Una scuola finalmente completa, l’ha definita il primo cittadino, che “inaugurata in tempo di Covid, rappresenta il sistema migliore per pensare al futuro. Le lezioni riprendono - continua Lo Polito - con la certezza che all’interno delle strutture scolastiche le regole siano rispettate”.

A Morano Calabro, invece, il sindaco ha prorogato la sospensione delle attività didattiche in presenza fino all’8 dicembre, per quello che riguarda le scuole di ogni ordine e grado operative nel territorio comunale. Un provvedimento assunto in seguito ai diversi casi di coronavirus nella cittadina, adottato in maniera precauzionale al fine di tutelare la salute degli studenti e delle loro famiglie, dei lavoratori del comparto scuola e di tutta la comunità.

Gli alunni di Saracena, invece, torneranno a scuola a partire da domani, venerdì 4 dicembre. A comunicarlo è il sindaco, Renzo Russo che tranquillizza i genitori e gli alunni rispetto a protocolli da rispettare per rendere la didattica sicura. “A scuola - continua il sindaco –il virus ci arriva sulle gambe di chi la frequenta. Di chi i propri figli, ad esempio, li espone a grandi rischi come feste e festini abusivi o ricongiungimenti con amichetti e cuginetti, tra l'altro senza mascherina, che, ricordo, sono vietati.  Quindi, rispettiamo le regole nei minimi dettagli e andiamo avanti.  La scuola ai nostri bambini serve più di quanto noi, in questo momento, lo comprendiamo”.

Paola Chiodi
Autore: Paola Chiodi

Curiosa, solare e precisa. Laureata in Comunicazione e Dams all'Università della Calabria, ha perfezionato gli studi con un Master in Giornalismo e Comunicazione insieme alle più grandi firme del panorama nazionale. Dal copywriting e la comunicazione per il web è entrata da subito nel mondo del giornalismo televisivo, come inviata e conduttrice di format, speciali e servizi. Si occupa di eventi culturali, per i quali è responsabile dell'ufficio stampa e cura la comunicazione istituzionale di associazioni e confederazioni nazionali. La sua più grande passione è l’arte, ma adora anche il vintage e il teatro (dalla commedia all’opera).