3 ore fa:Ospedale di Trebisacce, al via il tavolo tecnico di coordinamento per la rimodulazione del nosocomio
2 ore fa:Nel 2020 in Calabria i consumi sono diminuiti di 3 miliardi. Per ristoranti e alberghi - 40,6%
5 ore fa:REGIONALI 2021 - Graziano Di Natale: «Consorzio di Bonifica Valle Lao nel caos. Ancora una volta dipendenti non retribuiti»
31 minuti fa:Cassano, gli auguri di Papasso al Procuratore della Repubblica di Castrovillari D'Alessio
2 ore fa:Co-Ro in attesa, l’opposizione si chiede: «Ma la nuova Giunta il sindaco l'ha fatta, sì o no?»
1 ora fa:Giustizia riparativa, Castrovillari promuove percorsi per il recupero sociale di chi ha commesso un reato
47 minuti fa:RollerCup Monte Gimmella, al via la stagione agonistica del comitato calabro lucano per lo sci nordico
1 ora fa:Covid, in Calabria diminuiscono i ricoveri ma si registrano 2 vittime
17 minuti fa:Corigliano-Rossano, Manzi torna ai domiciliari: accolta la tesi dell'avvocato Zagarese
2 minuti fa:Occhiuto in Spagna incontra Ayuso: gettate le basi per relazioni tra la comunità madrilena e quella calabrese

Ad Agrifood Next Siena, il caso Amarelli da Corigliano Rossano

1 minuti di lettura

Qualità, cultura e territorio vincono la sfida mercato

Ingredienti, due punti, liquirizia pura, fine (ingredienti: liquirizia pura). È contenuta nella lettura dell’etichetta corta, anzi cortissima, la chiave della sfida che Amarelli, da Corigliano – Rossano, è riuscita a portare avanti, nel mondo, contro quelle multinazionali che per anni hanno diseducato il consumatore alla qualità e al gusto autentico. Il valore aggiunto che è riuscito a fare la differenza, è lo storytelling di un’esperienza imprenditoriale e familiare che ha puntato sulla cultura, sull’identità e sul territorio. La Calabria ed il caso della plurisecolare esperienza imprenditoriale e familiare Amarelli, protagonista della due giorni di Agrifood Next, il forum sulle storie d'innovazione e le imprese agroalimentari che si concluderà a Siena, domani, sabato 16 novembre.

Ad intervenire anche a nome dell’Amministratore delegato Fortunato Amarelli è stata la responsabile commerciale e marketing dell’Azienda, Margherita Amarelli. Amarelli è stata chiamata a portare la sua testimonianza insieme ad alcuni dei più influenti economisti, sociologi, giornalisti e opinion leader nell’ambito agrifood e sostenibilità al mondo. Tra gli altri, il direttore del Consorzio Parmigiano Reggiano ed il Consorzio Francia Corta.

 Con l’inaugurazione del Museo nel 2001 – ha sottolineato nel corso del suo intervento –raccontando l’evoluzione di un’azienda che da agricola nei secoli è diventata di marketing e culturale, l’Azienda leader nella produzione di liquirizia, ambasciatrice e custode della ricetta tradizionale nel mondo, è riuscita a raggiungere il suo obiettivo: educare al gusto autentico di un prodotto che nasce semplice ma che ha la grande capacità di farsi strumento di promozione territoriale.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.