1 ora fa:Co-Ro: «Bene che il Comune sia beneficiario di finanziamenti, ma è solo un punto di partenza»
16 ore fa:Il Diario di Charlotte: tra castelli, memorie e donne centenarie - PRIMA SETTIMANA
45 minuti fa:Se ti piacciono le lingue e conoscere nuove culture, per te all’Unical il corso di Mediazione linguistica
1 ora fa:Regionali, ecco la visione del territorio del Comitato Magna Graecia
1 ora fa:Cardiologia, eseguiti per la prima volta due interventi di MitraClip all’Annunziata
15 ore fa:Si è spento nel pomeriggio il collega giornalista villapianese Pasquale Bria
15 ore fa:A Saracena pronto ad entrare nel vivo la programmazione estiva
1 ora fa:Appassionati di piante e animali? Per voi, all’Unical, il nuovo corso di Scienze naturali e ambientali
21 minuti fa:Sanità calabrese «totalmente al collasso, la Regione intervenga»
3 ore fa:La carezza della storia, lettera di Monsignor Savino ai nonni e agli anziani

Calcio a 5, il Real Rogit cade in terra pugliese

1 minuti di lettura

Il Real Rogit torna sconfitta per 4-1 dalla trasferta di Cassano delle Murge. Il sogno primato può definirsi infranto

Un 4-1 forse un po’ severo quello con cui il Real Rogit torna a casa dalla trasferta in Puglia. Nel match giocato contro la formazione del Cassano, la squadra di mister Tuoto, indebolita dalle pesanti assenze per infortunio di Dalle Molle e Menini, ha dovuto ricorrere ad un gioco rimaneggiato, puntando già dai primi frangenti sull'utilizzo del portiere di movimento -espediente che ha regalato molte occasioni al Rogit- per far rifiatare i giocatori utilizzati. Quasi totalmente giocato su un grande equilibrio il primo tempo, che porta una sola marcatura; dal secondo, invece, complice anche la doppia ammonizione del portiere bianco-blu Soso (sostituito dal secondo Campana), gli equilibri cambiano: la squadra di Mister Tuoto è costretta a riadattarsi ancora una volta alle gravi assenze di portiere e giocatori di movimento, e inizia a subire il pressing avversario che, nella ripresa, porta a tre gol nel giro di pochi minuti. Mister Tuoto, però, sfrutta l'occasione per dare spazio importante anche ai giovani Minnella e Milito, che entrano in campo senza commettere errori e portano a casa, entrambi, una prestazione più che sufficiente.  Costretti agli straordinari, invece, gli altri giocatori di casa Real Rogit: minutaggio altissimo per Bavaresco, Arcidiacone, Bassani e Silon, unico marcatore di giornata per la squadra ospite. Da sottolineare, però, quanto la formazione bianco-blu abbia cercato la reazione, anche sotto di quattro reti, sino alla fine della partita, concedendosi anche buone occasioni nei dieci minuti finali, quasi tutte neutralizzate dall'ottima prestazione dell'estremo difensore avversario. Il risultato, seppur molto severo nei confronti della formazione del Real Rogit, non preoccupa troppo mister Tuoto, che anzi ne sottolinea gli aspetti positivi, in quanto la tenuta mentale e fisica dei giocatori non è mai calata.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.