2 ore fa:Occhiuto batte i pugni sul tavolo del governo: «Ora i soldi per la Statale 106»
2 ore fa:In Calabria nasce un modello virtuoso per la gestione della biomassa
18 ore fa:Il Palazzo Taverna di Co-Ro «sia valorizzato nel rispetto della storia di Schiavonea»
51 minuti fa:L’Accademia Pollineana riconferma il proprio Direttivo e si prepara a nuovi appuntamenti culturali
3 ore fa:Il settore “giostre-spettacolo viaggiante” è in crisi. «I sindaci consentano di allestire le attrazioni»
1 ora fa:La Salerno-Reggio sarà la prima Smart-Road d’Italia: l’autostrada dove si potrà guidare “senza mani”
4 ore fa:Amendolara, screening gratuito a studenti e docenti per un ritorno in classe in sicurezza
3 ore fa:Alta velocità, necessario migliorare il percorso Taranto-Crotone e Metaponto-Battipaglia
16 ore fa:Sei un aspirante imprenditore e hai meno di 30 anni? L'Unical ha un percorso per te
4 ore fa:A Vaccarizzo due progetti di Servizio Civile Nazionale per 8 i volontari

Avvisi pubblici per l'erogazione di voucher "StaiInCalabria" e "InCalabria"

1 minuti di lettura
Infatti, accogliendo in parte le istanze provenienti dai settori interessati e dalle relative associazioni di categoria, si sta provvedendo alla formalizzazione del decreto che proroga la scadenza di utilizzo dei voucher, al fine di estenderla al 15 dicembre, in luogo di quella inizialmente prevista per il 31 ottobre. Non è prevista, invece, la riapertura dello sportello per la presentazione delle istanze, fissata al 30 settembre scorso, dagli avvisi relativi ai decreti dirigenziali n. 7216 e n. 7217 del 10.07.2020. Tuttavia, si evidenzia che la natura anticiclica delle misure “StaInCalabria” e “InCalabria”, inserita nel più ampio pacchetto di azioni attivate dalla Giunta regionale in risposta alla crisi prodotta dall’emergenza epidemiologica e dalle misure di contenimento adottate, ha imposto una revisione dei parametri attuativi degli incentivi, tenuto conto dell’impatto sin qui avuto sul territorio e sul mercato di riferimento, nonché dei feedback avuti in esito al confronto con le associazioni di categoria e dei consumatori. Di conseguenza, in ragione delle modifiche introdotte con la D.G.R. 273 del 28.09.2020, al fine di massimizzare l’efficacia delle due misure, è intenzione dell’Amministrazione dare avvio alla Seconda Edizione degli Avvisi pubblici per l’erogazione di voucher “StaiInCalabria” e “InCalabria”, che saranno pubblicati nelle prossime settimane. Le novità salienti, rispetto alla prima edizione, riguarderanno: - il rilascio di una carta prepagata per l’utilizzo dei voucher, in sostituzione dell’app Enjoy; - un aumento dell’importo concesso per ciascun voucher (fino a 500 € per i giovani destinatari di “InCalabria” e un importo di 50€ a notte per ciascun familiare relativamente a “StaiInCalabria”); - un innalzamento delle soglie di reddito per l’accesso al voucher, in considerazione della natura anticiclica delle misure, volte a compensare gli squilibri economici prodotti dalla crisi; - una nuova scadenza per l’utilizzo del voucher, fissata ad ottobre 2021. Dopo una prima fase, in cui si è inteso dare precedenza alle fasce più deboli ed intervenire in maniera repentina con azioni caratterizzate dalla stagionalità, la Regione ha ritenuto di proseguire l’attuazione delle misure attraverso azioni maggiormente incisive e di più ampio respiro, “destagionalizzando” la vocazione dei due voucher e focalizzando i contenuti sulle esigenze manifestate dai target di riferimento, tenuto conto altresì che anche le famiglie di fascia media – quelle generalmente più interessate all’acquisto di pacchetti turistici - hanno subito gli effetti della crisi ed una forte riduzione della propria capacità di spesa, rinunciando alle proprie abitudini di acquisto ed in tal modo provocando una contrazione dei consumi che rischia di acuire la crisi dei settori di riferimento in Calabria.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.