59 minuti fa:Canna, per Antonio Turchitto (Fratelli d'Italia) il borgo montano ha "Svoltato a destra"
6 ore fa:Crisi economica, l'Amministrazione comunale di Frascineto "tiene a bada" la pressione fiscale
3 ore fa:Invitalia presente al Jazz'Inn 2022 per sostenere chi propone un’idea di impresa
6 ore fa:«Grazie... comunque vada» le parole senza rassegnazione di Enza Bruno Bossio
3 ore fa:A Camigliatello prende il via la Sagra del Fungo: ecco quando
4 ore fa:Giorgio Calcaterra percorrerà i 17 km del CoRo ProMarathon. Ecco il percorso
1 ora fa: “Centro storico in festa”, domenica l'appuntamento della settima Stagione concertistica
3 ore fa:«I cassanesi hanno premiato la buona politica. Tanta astensione ma risultato storico»
4 ore fa:Rapine alle poste, il monito del Prefetto di Cosenza a Pt: «Nessun arretramento nei territori periferici»
5 ore fa:A Co-Ro utilizzare gli impianti sportivi sarà più conveniente: ecco le nuove tariffe

La festa nella festa: a Schiavone la banda musicale improvvisa una deliziosa performance

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO – Piazzetta Portofino, nel cuore di Schiavonea è diventata uno scorcio che offre emozioni sempre diverse, durante queste serate estive. L’ultima quella regalata a turisti e gente del luogo, bagnanti e gestori di locali, dall’Associazione Bandistica di Corigliano Calabro.

I musicisti della banda nel mezzo del pomeriggio di venerdì scorso, hanno eseguito pezzi cari al repertorio italiano, da “O sole mio” ai motivi cinematografici firmati Ennio Morricone.

Guidati dal M° Pio Antonio Francesco Santella attendevano il ritorno a terra della Madonna ad Nives dalla processione sul mare, che ogni anno la parrocchia intitolata alla Santa, organizza e a cui partecipano i pescatori della flotta di Corigliano-Rossano.

Una celebrazione molto sentita dagli abitanti di Schiavonea e, in virtù di ciò, l’accompagnamento delle note musicali della banda non poteva mancare.

Nelle ore di attesa del rientro della Statua Sacra dalla processione, i musicisti mentre aspettavano seduti ad un bar nella famosa piazzetta, hanno cominciato a suonare. La banda formata da talenti di tutte le età, il più giovane ha 12 anni, ha deliziato l’improvvisato pubblico in un caldo pomeriggio di agosto e, mentre il sole calava lentamente, è stato regalato alla gente uno spettacolo musicale nato spontaneamente ma di grande qualità artistica.

Francesca Sapia
Autore: Francesca Sapia

Ha due lauree: una in Scienze politiche e relazioni internazionali, l'altra in Intelligence e analisi del rischio. Una persona poliedrica e dall'animo artistico. Ha curato le rassegne di arti e cultura per diversi Comuni e ancora oggi è promotrice di tanti eventi di arti visive