2 ore fa:Alta velocità, necessario migliorare il percorso Taranto-Crotone e Metaponto-Battipaglia
54 minuti fa:In Calabria nasce un modello virtuoso per la gestione della biomassa
9 minuti fa:La Salerno-Reggio sarà la prima Smart-Road d’Italia: l’autostrada dove si potrà guidare “senza mani”
17 ore fa:Ecomafie, D'Ippolito (M5S): «Combattere le organizzazioni criminali con norme precise, severe e moderne»
15 ore fa:Sei un aspirante imprenditore e hai meno di 30 anni? L'Unical ha un percorso per te
3 ore fa:Amendolara, screening gratuito a studenti e docenti per un ritorno in classe in sicurezza
16 ore fa:Il Palazzo Taverna di Co-Ro «sia valorizzato nel rispetto della storia di Schiavonea»
3 ore fa:A Vaccarizzo due progetti di Servizio Civile Nazionale per 8 i volontari
1 ora fa:Il settore “giostre-spettacolo viaggiante” è in crisi. «I sindaci consentano di allestire le attrazioni»
1 ora fa:Occhiuto batte i pugni sul tavolo del governo: «Ora i soldi per la Statale 106»

Co-Ro, manifestazione d'interesse per associazioni per contenere il fenomeno randagismo

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - È stata pubblicata in data nella giornata di ieri - lunedì 29 novembre - una manifestazione d'interesse finalizzata all'individuazione di un'associazione di volontariato che annoveri al proprio interno Guardie Zoofile per lo svolgimento di attività dirette a contenere il fenomeno del randagismo.

Gli interventi oltre a migliorare le condizioni dell'habitat territoriale e delle aspettative dei cittadini, mireranno a contrastare gli abbandoni, ridurre le spese comunali di custodia, promuovere le adozioni e a sensibilizzare la comunità sul possesso responsabile. I soggetti a cui verrà affidato il servizio dovranno dedicarsi in particolare a controllare con l'apposito lettore elettronico il microchip che ogni cane di proprietà deve avere per legge e ad avviare un censimento / mappatura dei randagi presenti nel territorio mantenendo un costante monitoraggio.

Inoltre, attenzioneranno le segnalazioni/denunce relative alla cura e detenzione dei cani padronali. Si apre dunque una fase che, sotto la supervisione del Corpo di Polizia Locale e del Settore Ambiente, sarà caratterizzata da azioni incisive e coordinate di tutela e di cura, non solo a garanzia degli animali, ma anche per la protezione della salute pubblica.

Un territorio vasto come il nostro per la sua estensione (ben 340 kmq con aree non urbanizzate) e per il sottodimensionamento della Polizia Locale registra purtroppo gravi carenze in termini di vigilanza per cui si rende necessaria, oltre all'ausilio delle Guardie Zoofile, anche la collaborazione dei Servizi Veterinari di Sanità Animale e dei cittadini attraverso contributi concreti a risalire agli autori dei tanti abbandoni. L'invito alle associazioni, aventi i requisiti, di partecipare all'avviso pubblico ed ai proprietari dei cani, se non vogliono incorrere in sanzioni, di adempiere all' obbligo di iscrizione all'anagrafe canina dei propri animali e a custodirli responsabilmente.

La domanda dovrà essere presentata entro le ore 12 del 13 dicembre. 

(Fonte foto amica veterinaria)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.