6 ore fa:Mister Tommaso Napoli è il nuovo allenatore del Castrovillari Calcio
5 ore fa:La Vignetta dell'Eco
7 ore fa:«Non consentiremo lo smantellamento della sanità pubblica e della scuola pubblica statale»
7 ore fa:L’Aletti progetta e realizza “aule aperte”: studenti in visita a Cosenza e Tarsia
2 ore fa:Sul Treno della Sila prende il via il Carnevale, tra maschere e tante sorprese
6 ore fa:Questione Tribunale, si cerca coesione politica e Stasi detta la più importante delle regole d’ingaggio
7 ore fa:Rottamazione cartelle esattoriali. «Stasi approva la nostra proposta, ma trasuda populismo»
3 ore fa:A Longobucco «la casa di comunità ci sarà e sarà una grande risorsa sanitaria per il nostro territorio»
5 ore fa:Bullismo e cyberbullismo, a Co-Ro un corteo di sensibilizzazione. Ecco quando
6 ore fa:Plesso Sorrento, a Crosia «avviate le procedure per individuare eventuali soprusi a danno di bambini e docenti»

VOLLEY FEMMINILE - Vittoria netta ed inequivocabile di Perla di Calabria contro l’Olimpia Bagnara 1978

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Il primo turno girone di ritorno del campionato di Serie D Femminile inizia in casa per la Perla di Calabria Pallavolo Rossano Asd, che incontra l’Olimpia Bagnara 1978 fra le mura amiche del palazzetto dello sport di viale Sant’Angelo nell’area urbana di Rossano. Ed è stata una vittoria nettissima ed inequivocabile per il Rossano, frutto di una prestazione autoritaria e determinatissima.

Il punteggio non è mai stato in discussione: in vantaggio per tutta la gara, le gialloblù hanno dimostrato, ancora una volta, di potere recitare una parte importante nel secondo campionato regionale nel quale occupano il posto d’onore.
Le bizantine si dispongono con Veronica Risuleo palleggiatrice, Martina Munafò opposta, Laura Pereira e Marika Grillo centrali, Morena Scorpaniti e Martina Domanico in banda, Michela Falcone libero.

La squadra ospite si schiera con Concetta De Marco in cabina di regia, Carolina Furci opposta, Erika Velardi e Francesca Bagnato laterali, Miriam Gioffrè e Federica Libro centrali, Giulia Germano’ libero. Parte alla grande il team bizantino nel primo set: prima 10-3, poi 17-7. quindi 15-7. Rossano continua ad attaccare e chiude per 25-16. Spazio per tutta la panchina nel corso della frazione: entrano Sofia Carli, Aki Ruffo e Carlotta Munafò. 

Il secondo parziale vede ancora avanti Rossano per 8-1, vantaggio che aumenta sino al 17-8. Finisce 25-13 per le bizantine. Ancora turnover per Luigi Zangaro che fa entrare ancora Carlotta Munafò e Sofia Carli.
Nella la terza frazione il team gialloblù parte con una formazione diversa: in campo dall’inizio Aki Ruffo, Carlotta Munafò e Sofia Carli. Si inizia con Bagnara che prova a contrastare gli attacchi del Rossano, riuscendo ad equilibrare il parziale sul 7 pari. Ma non dura molto: sul servizio di Sofia Carli le locali conquistano nove punti consecutivi andando avanti per 16-7. Il vantaggio aumenta sino al finale di 25-13. 

Una vittoria perentoria e schiacciante per la Perla di Calabria Pallavolo Rossano Asd, che si sbarazza contro il Bagnara in poco più di un’ora. Grande la soddisfazione delle ragazze e del coach Luigi Zangaro, che mantiene il secondo posto in solitudine in quanto il Campo Calabro, che condivideva la piazza d’onore con le gialloblù, hanno perso 3-1 a Cutro.

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell’informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia