3 ore fa:Tramontana oltre i 40 nodi nella notte si abbatte su Capo Trionto: mare alto e danni
19 ore fa:Bullismo e cyberbullismo, a Co-Ro un corteo di sensibilizzazione. Ecco quando
17 ore fa:Sul Treno della Sila prende il via il Carnevale, tra maschere e tante sorprese
20 ore fa:La Vignetta dell'Eco
5 ore fa:SS106, 205 vittime negli ultimi 10 anni: maglia nera per Corigliano-Rossano
2 ore fa:«Meno povertà e più benessere». Prevenire lo spreco alimentare
18 minuti fa:Antonio Benvenuto: insegnante, giornalista, scrittore ed editore
18 ore fa:A Longobucco «la casa di comunità ci sarà e sarà una grande risorsa sanitaria per il nostro territorio»
3 ore fa:Co-Ro: la bellezza del somaro non basta. Il nostro patrimonio va governato
4 ore fa:Sull'alto Jonio sarà una settimana artica: tramontana e neve a bassa quota

VOLLEY FEMMINILE - Nessun limite per Perla di Calabria Rossano. Parola d’ordine? Vincere

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Trasferta molto insidiosa per la Perla di Calabria Pallavolo Rossano Asd, impegnata alla palestra comunale di Via Verdi a Praia a Mare contro la Polisportiva Spes Praia. Le tirreniche hanno perso solo contro la capolista Cirò Marina e contro il Campo Calabro, vincendo tutte le altre sfide. 

Ma ormai le bizantine hanno preso consapevolezza delle proprie possibilità ed affrontano ogni gara senza timori e convinte di potersela giocare contro ogni avversaria. Ed è stato un 3-0 che toglie ogni dubbio sulla consistenza tecnica delle gialloblù.

Luigi Brancato dispone le sue atlete con Andrea Brotac e Benedetta Marrelli al centro, Anna Greco e Camilla Atorino sulla diagonale principale, Giulia Fullin e Cristina Armenante martelli, Syria Lacava libero.

Luigi Zangaro risponde con Aki Ruffo palleggiatrice, Asia Sommario opposta, Laura Pereira e Marika Grillo centrali, Martina Domanico e Morena Scorpaniti in banda, Michela Falcone libero.

Nel primo set le bizantine giocano davvero bene, mettendo sotto le locali ed andando in vantaggio per 22-15. e vincendo con un convincente 25-17. Nel finale spazio anche a Sofia Carli.

Parte bene la compagine ospite anche nella seconda frazione, portandosi in vantaggio prima per 9-4 e poi per 17-13. Non porta molto frutto il tentativo di rimonta tirrenico, e si chiude sul 25-21 per le rossanesi. Entrano anche Veronica Risuleo e Carlotta Munafò. 

Il terzo parziale si gioca all’insegna dell’equilibrio, anche se è il Praia ad avvantaggiarsi all’inizio. Raggiunto l’equilibrio, si va avanti punto a punto sino al 22 pari. Rossano cerca di chiudere la gara ma Praia non molla e si continua l’estenuante equilibrio sino al 28 pari. Ma alla fine è la Perla di Calabria ad imporsi con un 30-28 che vale i tre punti.

Rossano è ancora imbattuta con 7 successi su 7 gare! La contemporanea vittoria di Cirò, Campo Calabro e Cutro lascia inalterata la classifica per le prime posizioni, ma ormai dietro questo quartetto la Desi Volley, quinta in classifica, ha già un ritardo di dieci punti.

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

25 anni. Laureata in scienze della comunicazione. Laureanda magistrale in comunicazione e tecnologie dell’informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia