7 ore fa:Baldino (M5s) attacca Occhiuto: «Con la faccia di bronzo fa campagna elettorale nell'Alto Jonio, luogo saccheggiato e depredato»
9 ore fa:Patologie reumatiche, due giornate di approfondimenti all'Unical
10 ore fa:Il Metropolita Polykarpos accolto a Corigliano-Rossano: giorno memorabile per la comunità greco-ortodossa cittadina
Ieri:La pioggia bagna le piazze di Straface e Stasi: ma la campagna elettorale è già un bollore di attacchi
14 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Il Principato di Campana, Regno indiscusso dei Sambiase per oltre un secolo
15 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
12 ore fa:Accordo Quadro Anci-Conai 2020-2024, giornata di approfondimento alla Provincia
8 ore fa:Ballarati, autore castrovillarese, conquista anche Napoli
Ieri:La Diocesi di Rossano Cariati si prepara alla 50^ edizione delle Settimane sociali dei cattolici
13 ore fa:Amministrative a Co-Ro, presentata la lista della Lega a sostegno di Straface

Frecciargento Bolzano-Sibari, Scutellà (M5S) «Si risolvano subito le problematiche per la coincidenza del treno-navetta»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «Che senso ha avere un treno, ottenuto faticosamente nella scorsa legislatura, se poi il treno-navetta che abbiamo chiesto appositamente per i collegamenti a sud di Sibari non attende l'arrivo del Freccia?» Lo dichiara in una nota la deputata del Movimento 5 Stelle, Elisa Scutellà.

«Sono all'ordine del giorno i disagi cui sono soggetti i pendolari che fruiscono del Frecciargento da Bolzano a Sibari. Difatti, il treno-navetta in partenza da Sibari, dopo 10 minuti dall'arrivo del Freccia, spesso parte vuoto a causa dei ritardi del treno proveniente da Bolzano nonostante si tratti di un servizio messo a disposizione proprio per i cittadini in arrivo alla stazione di Sibari alle 22.31. Un cortocircuito che va risolto nell'immediato. Non è accettabile – prosegue la Scutellà - che un treno istituito per ampliare il servizio di mobilità ferroviaria come ramificazione al Freccia in arrivo a Sibari crei così tanti disagi ai cittadini che spesso non sanno come tornare a casa una volta giunti alla stazione capolinea. Problematiche riscontrate poi anche per il Freccia in partenza da Sibari e diretto a Bolzano a cui spesso i cittadini non riescono ad accedere perché la navetta arriva in ritardo e nel frattempo il Freccia è già partito. Insomma, disagi su disagi che vanno risolti con solerzia per evitare che un treno atteso per anni dai cittadini della Sibaritide divenga di fatto un treno fantasma non usufruibile. Trenitalia e Regione Calabria si attivino immediatamente per dirimere la questione» conclude la Scutellà.

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.