19 ore fa:Era stato stato accusato di violenza, assolto un agente di polizia
14 ore fa:Fu la Panaghia la prima chiesa di Rossano? C'è un indizio storico
21 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Calopezzati, dai Caputo alla scomparsa di Covella Ruffo
13 ore fa:Conte arriva a Corigliano-Rossano e con Stasi è amore a prima vista: «È una garanzia»
18 ore fa:La Lega Navale incontra l'Esecutivo: in vista nuovi progetti per Corigliano-Rossano
11 ore fa:La Straface inaugura nuova punto politico a Rossano e parla di turismo: «Ci ispireremo a Tropea»
20 ore fa:VOLLEY FEMMINILE - Sconfitta interna "indolore" per la Caffe San Vincenzo: quarto posto blindato
14 ore fa:Il purgatorio è finito: la Rossanese è l’Eccellenza
22 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
17 ore fa:Imposte e Documento unico di Programmazione, torna a riunirsi il Consiglio comunale

La sanità calabrese «è un disastro su tutti i fronti»

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «Le risultanze del Tavolo Adduce non sono altro che la fotografia puntuale del disastro della sanità calabrese. Manca il personale sanitario; carente la strumentazione tecnologica adibita a prevenzione e diagnosi, per cui si è costretti a ricorrere al privato; edilizia fatiscente; ambulanze in ritardo e senza medico; assenza di medici di famiglia e di guardia medica. Quelli che sono i problemi vissuti dai cittadini, oggi trovano drammatica conferma nei tavoli ministeriali, che senza appello ci restituiscono una "realtà tecnica" drammatica: la sanità calabrese continua ad essere un problema che non trova soluzioni efficaci».

Sono queste le considerazioni del capogruppo M5S in consiglio regionale Davide Tavernise, dopo le risultanze del Tavolo Adduce sulla sanità calabrese.

«È un disastro su tutti i fronti – continua TaverniseE risulta inconcepibile il fatto che i soldi ci sono ma non vengono spesi per erogare servizi. Alla mancanza cronica di personale sanitario fa da paio la fuga dei medici dal servizio pubblico. Eppure i fondi per le assunzioni, per rendere meno gravosa l'attività in corsia, ci sono. Dal Tavolo Adduce persiste la ricetta, frequentemente evocata: concorsi ed assunzioni a tempo indeterminato. Concorsi incredibilmente fermi al palo, però, per ragioni spesso burocratiche».

«Ci è stato detto - ricorda il consigliere regionale - che Azienda Zero avrebbe rappresentato la soluzione di ogni problema, mentre oggi si presenta come un ulteriore problema. Per cui mentre siamo alle prese con le criticità di Azienda Zero, ci ritroviamo ancora a fare i conti con ritardi, rispetto ai tempi previsti e richiesti, nei pagamenti delle fatture».

«Assistiamo, poi, ad un silenzio generale e imbarazzante sui medici imboscati – conclude Tavernise - che pur non risolvendo il problema dell'organico rappresenterebbero una boccata d'ossigeno. E su questo nei prossimi giorni terrò una conferenza stampa per snocciolare i primi dati».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.