1 ora fa:Enogastronomia e tradizione, tutto pronto per la "Confraternita della Frittola Calabrese – La Quadara"
36 minuti fa:"Dammi un attimo" debutta domani al Teatro Sybaris di Castrovillari
3 ore fa:«Fratelli d'Italia partito più votato tra i giovani»: le parole di Gioventù Nazionale
2 ore fa:Per la pentastellata Elisa Scutellà si libera un posto alla Camera. Ecco perché
16 ore fa: Emergenza rifiuti a Co-Ro, la missiva di Stasi: «Servono interventi urgenti»
5 minuti fa:La Cosenza Corse mette nel mirino tre titoli italiani. Grande attesa per il fine settimana
2 ore fa:L'associazione "Unione è Forza" apre una sede a Schiavonea
1 ora fa:All’Istituto comprensivo di Mandatoriccio il nuovo anno inizia con l’Arte
51 minuti fa:Chiusi due locali di Acri, perché «ritrovo abituale di soggetti pregiudicati»
3 ore fa:Corigliano-Rossano centro di un importante convegno europeo sulle comunità energetiche

Il centrodestra ha deciso: i collegi uninominali di Corigliano-Rossano a Furgiuele (Lega) e Orsomarso (Fdi)

1 minuti di lettura

CATANZARO Giochi chiusi. “Fumata bianca” del tavolo permanente del centrodestra per la distribuzione dei 7 collegi uninominali – 5 alla Camera e 2 al Senato – alle elezioni politiche in Calabria. Secondo quanto si apprende da fonti accreditate, ieri in tarda serata sarebbe stata trovata la quadra nella suddivisione tra gli alleati, una quadra che rispecchierebbe e rispetterebbe lo schema ritenuto più probabile alla vigilia: tre collegi a Forza Italia, due collegi a Fratelli d’Italia e due collegi alla Lega.

Una suddivisione che tuttavia riserverebbe qualche sorpresa rispetto alle previsioni della vigilia e alle indiscrezioni apparse in questi ultimi giorni e nelle ultime ore. Forza Italia – a quanto risulta – si assicura il collegio uninominale Cosenza della Camera, il collegio uninominale Vibo Valentia-Piana di Gioia Tauro della Camera – qui il nome dovrebbe esprimerlo il coordinatore regionale e senatore uscente di Fi Giuseppe Mangiavalori – e il collegio uninominale di Reggio–Locride, dove si candiderà il deputato uscente Francesco Cannizzaro. Nella distribuzione stabilita con l’accordo di ieri sera Fratelli d’Italia a sua volta avrebbe il collegio uninominale Catanzaro-Lamezia Terme, nel quale dovrebbe essere  schierata la parlamentare uscente e coordinatrice regionale Fdi Wanda Ferro, e inoltre avrebbe il collegio Calabria Nord del Senato, nel quale i meloniani dovrebbero piazzare Fausto OrsomarsoQuanto alla Lega, che avrebbe “perso” il collegio catanzarese di Montecitorio, per il Carroccio negli uninominali in corsa dovrebbero esserci l’uscente Domenico Furgiuele, dato nel collegio Cosenza Sibaritide-Crotone della Camera e l’assessore regionale al Welfare Tilde Minasi, che dovrebbe essere candidata nel collegio Calabria Sud del Senato. Secondo questa suddivisione, nessun collegio in Calabria è riservato alle forze centriste della coalizione come Italia al Centro, Noi con l’Italia e l’Udc. Nelle prossime ore comunque il centrodestra dovrebbe calibrare ancora più dettagliatamente l’intesa raggiunta, ferma restando che ancora sono da completare le liste del proporzionale di Camera e Senato, liste che ovviamente – a differenza degli uninominali – saranno definite nella loro autonomia dai partiti.


In generale, tra i candidati accreditati Forza Italia vanta Mangialavori e l’ex sindaco di Cosenza Mario Occhiuto, fratello del governatore Roberto, “king maker” per gli azzurri al tavolo nazionale per i collegi, e per gli azzurri in lizza per una postazione utile vengono dati anche gli uscenti Fulvia Caligiuri e Andrea Gentile.  Ma fonti accreditate evidenziano che resta concreta la possibilità di candidature extra Calabria nella regione, come quella del leader della Lega Matteo Salvini, che potrebbe guidare la lista plurinominale del Carroccio al Senato. Ora dunque si apre un nuovo fronte di trattative, anche se indubbiamente il centrodestra è già molto avanti nel percorso verso le Politiche rispetto al resto degli avversari.

fonte Corriere della Calabria

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.