30 minuti fa:Psa della Sibaritide, c’è una clamorosa decisione dietro l’angolo
1 ora fa:Incendio comunità salesiani, l’amministrazione comunale esprime «solidarietà e vicinanza»
1 ora fa:«Co-Ro è una giungla»: Caputo torna all'attacco contro il sindaco Stasi
3 ore fa:Pasqualina Straface vicina ai frati salesiani: «Simbolo di aggregazione giovanile»
2 ore fa:Il PD di Co-Ro ricorda la Giornata mondiale contro l'omofobia
Adesso:«Moderno e leggero, ma non banale»
3 ore fa:La vicinanza di Mons. Aloise ai salesiani colpiti dall'incendio la scorsa notte
2 ore fa:Emergenza depurazione, sarà un'altra estate da incubo? Aspettando i nuovi progetti
2 ore fa:"La cultura della legalità" sarà il tema del secondo incontro organizzato dell'associazione Namaste
1 ora fa:La scuola primaria di Via Nazionale di Rossano sbanca al Primary Hack #NextGen

«Sì al nucleare». Contro il caro bollette Lega Calabria si schiera con Salvini

1 minuti di lettura

CATANZARO - «In un momento molto difficile per le scelte che dovranno portare alla elezione del Presidente della Repubblica e per le evidenti conseguenze della presenza del Covid, che ha ancor più indebolito una economia fragile, il solo leader nazionale che sta affrontando seriamente i problemi italiani è Matteo Salvini. Da una parte, l'impegno per cercare di trovare una persona di alto spessore e che possa essere condiviso da quasi tutti i grandi elettori per la individuazione della più alta carica dello Stato, e, dall'altra, la richiesta esplicita della Lega di intervenire sulle criticità derivanti dall'aumento del costo dell'energia, che sta mettendo in forte difficoltà il sistema imprenditoriale e sociale della Nazione».

È quanto scrive in una nota stampa il commissario regionale della Lega, Giacomo Francesco Saccomanno.

«In questa situazione di estremo disagio per le famiglie e per le imprese, - aggiunge - il Covid ha ancora mietuto vittime e colpi mortali anche alle aziende. Molte di queste chiudono e licenziano i dipendenti non riuscendo più ad essere competitive sul mercato, anche in considerazione che le misure anti-Covid hanno bloccato le attività».

«Il problema energetico, - spiega - nel passato, non è stato affrontato con la dovuta attenzione e lungimiranza, ed oggi l'Italia è prigioniera delle scelte di altri Stati che la possano mettere, veramente, in ginocchio. I Governi del passato non sono riusciti a costruire un serio piano energetico ed ora la nostra Nazione è subordinata alle determinazioni dei produttori di gas e delle altre risorse naturali. Matteo Salvini da settimane sta chiedendo, giustamente, degli interventi immediati per evitare il tracollo e strutturali per affrontare a lungo termine tale problema».

«Appare, veramente, assurdo – continua - pensare di mantenere il divieto al nucleare, quando l'Italia è circondata da paesi che vivono con tale sistema e non sono condizionati dalle determinazioni dei produttori di energia. Grazie, comunque, all'impegno della Lega i problemi sono stati evidenziati, con l'indicazione anche delle possibili soluzioni».

«Un grazie, pertanto, a Matteo Salvini che, con impegno, autorevolezza, lungimiranza sta cercando di mettere in salvo l'economia italiana e la tranquillità delle famiglie e delle imprese, e, nello stesso tempo, di individuare un Presidente della Repubblica che possa garantire quegli equilibri fondamentali della democrazia per la crescita dell'Italia» conclude .

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.