3 ore fa:Nominato il nuovo Prefetto di Cosenza: è Vittoria Ciaramella
4 ore fa:Sabato sera Corigliano-Rossano scenderà in piazza contro la criminalità
2 ore fa:È in uscita il nuovo libro di Fabio Pugliese dedicato alla Statale 106
1 ora fa:Policoro, il consiglio comunale non approva gli atti propedeutici al Bilancio di Previsione 2021
5 ore fa:Incendio a Corigliano-Rossano lungo la provinciale 188
5 ore fa:Amendolara, apre la sede del Partito Italia del Meridione
4 ore fa:Parte la campagna "Le donne dell'acqua": percorsi di empowerment al femminile
4 ore fa:Covid, dal primo agosto campagna vaccinale a rischio nella Sibaritide-Pollino
3 ore fa:Porto di Co-Ro: «Necessaria la costruzione della banchina, ma senza cancellare la terza darsena»
5 ore fa:Co-Ro, Pediatria e Ostetricia «a rischio chiusura da agosto»

Il messaggio di benvenuto di Antoniotti al neo Arcivescovo Monsignor Aloise

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - «Nell’accogliere con gioia e speranza Monsignor Maurizio Aloise, guida pastorale della Millenaria diocesi che ha avuto Nilo tra i suoi illustri fedeli, confermo, come lo è stato per gli altri due Predecessori, la mia piena collaborazione da fedele e da uomo delle Istituzioni».

È quanto afferma Giuseppe Antoniotti ex sindaco della città di Rossano che così continua: «Nel corso della mia consiliatura a sindaco ho avuto modo di confrontarmi con due arcivescovi Marcianò e Satriano. Ho apprezzato nella prima fase l’operato di Don Santo Marcianò che ho definito un Missionario per il territorio. È stato il promotore di tante iniziative benefiche oltre ad aver avuto la lungimiranza di aver lanciato il nostro codex purpureus Rossanensis. Sono orgoglioso di aver avviato da sindaco il percorso per il conferimento della cittadinanza onoraria a don santo Marcianò, una presenza significativa che ha tracciato un solco fertile nella storia di crescita civile e pastorale della Sibaritide».

«Marcianò, - aggiunge - oggi Ordinario Militare, pur distante dalla città di Corigliano-Rossano, nella sua gravosa missione di portare una parola di speranza nei territori del mondo colpiti dalla guerra, dalla fame, dalla disperazione dalla povertà, non ha mai dimenticato questa nostra terra».

«Ho avuto modo di accogliere, - continua - dopo il settennale di don Santo, il vescovo Don Giuseppe Satriano, che ha guidato la diocesi con abnegazione e che ricorderò sempre di lui il conforto, l'aiuto ed il contributo fattivo nei momenti delicati, durante la brutta alluvione del 2015 che ha colpito fortemente la nostra comunità. A don Giuseppe Satriano va il mio ringraziamento per quanto ha fatto, sicuro che saprà fare lo stesso nell'arcidiocesi di Bari- Bitonto dove svolgerà il suo nuovo impegno pastorale».

«A Don Maurizio Aloise il benvenuto nella Città bizantina e della tradizione greco-ortodossa. Benvenuto nella nostra nuova città Corigliano-Rossano da poco unite in un unico percorso amministrativo fortemente voluto durante la mia consiliatura. Una fusione storica di due importanti realtà che oggi rappresenta la terza città della Calabria».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.