3 ore fa:Mercato delle Clementine, la guerra in Ucraina ha dimezzato del 50% l’export degli agrumi dalla Sibaritide
19 minuti fa:Il documentario che racconta la lotta per riaprire l’Ospedale di Cariati in anteprima nazionale a Co-Ro
1 ora fa:Cento anni dal viaggio di Roncalli in Calabria: quando il futuro “Papa Buono” visitò la nostra regione
1 ora fa:Crati, quattro anni dall’alluvione e ancora nessun intervento definitivo di ripristino dell'argine
3 ore fa:Vertenza Calabria, «Sud e Calabria scomparsi dall'agenda»
59 minuti fa:A Schiavonea l’Arcidiocesi di Rossano-Cariati celebra la “Giornata mondiale della pesca”
4 ore fa:Contro la violenza sulle donne, le scuole di Corigliano-Rossano fanno sensibilizzazione
4 ore fa:Sistema portuale dei Mari Tirreno Meridionale e Jonio, approvata la variazione di Bilancio 2022
4 ore fa:Allerta meteo a Schiavonea, il consorzio di bonifica interviene grazie al gasolio fornito dal sindaco
39 minuti fa:Sensibilizzare e formare le coscienze di bambini e ragazzi alla “non violenza”

Orlando salva i "nostri" giudici di pace

1 minuti di lettura
Sono salvi. Lo ha deciso  il Ministro della Giustizia Andrea Orlando: 285 uffici del Giudice di Pace, 32 solo in Calabria, che erano stati cancellati dal panorama giudiziario italiano a seguito della riforma delle circoscrizioni giudiziarie. Orlando ha quindi accolto le istanze formulate dagli enti locali che si impegnano a mantenere a loro spese gli uffici giudiziari di prossimità nei loro territori.In provincia di Cosenza mantenuti gli uffici di Campana, Cariati, Cassano, Corigliano, Lungro, Oriolo, San Sosti, Spezzano Albanese, Trebisacce, Acri, Montalto Uffugo, Rogliano, San Giovanni in Fiore, San Marco Argentano, Spezzano Sila, Belvedere, Scalea. “Dopo una articolata istruttoria – ha dichiarato Orlando - si è introdotta un’innovativa modalità di funzionamento degli uffici del giudice di pace con un coinvolgimento diretto nella gestione del servizio giustizia da parte dei comuni interessati”. Una vittoria fondamentale per un territorio preda di brutture sociali, a cui questa decisione assicura almeno un presidio giudiziario, laddove la soppressione di tribunali, sezioni distaccate e uffici dei giudici di pace ne aveva segnato l'abbandono in un labirinto di illegalità. m. f.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.