3 ore fa:Ciò che di già sapevo. Sbadigli sulla pandemia
6 ore fa:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
6 ore fa:Corigliano-Rossano, concessi i domiciliari a Domenico “u' chiatto”
2 ore fa:In Calabria oggi si contano 224 nuovi positivi e 7 vittime - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO
2 ore fa:Chiusura del reparto di Rianimazione, il Movimento del Territorio chiama in causa il sindaco Stasi
7 ore fa:Italia del Meridione nomina Stellato nella segreteria federale: delega allo sviluppo economico e territoriale
55 minuti fa:Vaccini in Calabria, Renne (IdM): «Dopo un inizio caotico si procede con graduali miglioramenti»
1 ora fa:Corigliano-Rossano, l’associazione “Rete Italiana Disabili” ringrazia il deputato Forciniti
1 ora fa:Domani si terrà la Conferenza sindaci: «Si chiede la revisione della legge di bilancio»
26 minuti fa:Spoke Corigliano-Rossano, “chiudono” i reparti perché l’organizzazione è inesistente

Callipo: "Sono d'accordo con Zagarese, questo territorio è come una Ferrari"

2 minuti di lettura
"Daje Aldo" ha concluso così Marco Miccoli, commissario provinciale del Pd, il suo intervento, mercoledì sera all'Hotel Roscianum, a favore del voto per Pippo Callipo presidente e Aldo Zagarese consigliere, il 26 gennaio prossimo. Mercoledì sera, all'incontro organizzato da Aldo Zagarese, ha visto protagonisti, accanto al citato Miccoli, Stefano Graziano, commissario regionale del PD, il candidato presidente alla carica di governatore Pippo Callipo e il ministro Paola De Micheli. Quest’ultima ha confermato che a marzo sarà di nuovo in Calabria, per l'apertura del Terzo Megalotto della 106, un investimento già approvato di 1 miliardo e 335 milioni.  Invece, pacato nei modi, tenace nei contenuti Callipo parla e convince la platea: «Ho fatto questa scelta perché spinto da un ragazzo di 17 anni che mi chiedevo se mi sentissi responsabile per la situazione calabrese. Ho risposto che davo lavoro a molti. Ho accontentato il ragazzo, ma non la mia coscienza. Perché conosco la Calabria e l'ho visto appassire troppo negli ultimi vent'anni. Una settimana dopo decidevo di candidarmi perché non me la sento più di girarmi e guardare dall'altra parte. Ho visto nell'onorevole Zingaretti e nel ministro De Micheli una predisposizione per la Calabria, una passione per il nostro territorio e per la sua gente, soprattutto parlando di fatti e cose da fare con determinazione e volontà. Sono d'accordo con Aldo Zagarese, questo territorio è come una Ferrari di cui abbiamo smarrito le chiavi e credo che con la determinazione di gente come lui noi possiamo ritrovarle! La Calabria deve far capire dal giorno dopo le elezioni che l'aria è cambiata, partendo dal riordino della burocrazia e da una giunta di gente altamente competente». La parola poi è passata al candidato regionale Aldo Zagarese: «Sono orgoglioso degli endorsement ricevuti dal commissario regionale, Stefano Graziano, da Marco Miccoli, commissario provinciale, dal candidato presidente Pippo Callipo e in ultimo dal Ministro Paola De Micheli, la signora Paola, come la chiama Callipo – ha affermato il giovane esponente del PD di Corigliano Rossano - sostegni chiari, espliciti, per una Calabria libera e che sia in grado di rinascere dalle sue ceneri con Callipo presidente. Sono lieto anche che il Ministro si sia complimentato per la grafica del mio manifesto elettorale, per quel "con" e non "per" Callipo Presidente. Un "con" scelto e pensato. Un "con" che è condivisione d'intenti e ideali. Sono contento e nello stesso tempo amareggiato per i tanti applausi ricevuti nel parlare del vergognoso scippo che, ancora brucia come sale su ferite, del Tribunale. Sulla piaga della sanità. E mi sento rassicurato per quanto riguarda le infrastrutture primarie, 106 e strade provinciali. Sulla Zes al porto di Corigliano, un iter più lungo, in lento ma costante movimento. A breve sarà nominato il nuovo presidente dell'autorità portuale e questo darà impulso alla pratica. Mancano pochi giorni per prenderci quel “futuroadesso” che meritiamo per noi e per il nostro territorio".
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.