1 ora fa:Caro energia, Loizzo ad Amarelli: «Lega impegnata per ridurre costi a imprese e famiglie»
1 ora fa:Addio al fumettista cosentino Michelangelo La Neve. Firmò Diabolik
55 minuti fa:Anche Noè (Dc) si congratula con Ranieri Filippelli
2 ore fa:Approvato il Piano Operativo 2022 del Reparto dei Carabinieri Forestali “PN Sila”
1 ora fa:Michele Sapia confermato segretario generale di Fai Cisl Calabria
10 minuti fa:Controlli e denunce dei Carabinieri Forestale: rinvenute opere edili abusive e occupazione di suolo demaniale
26 minuti fa:La Corigliano Volley continua il suo "tour alla ricerca di talenti"
2 ore fa:Cassano, l'appello di Garofalo all'Amministrazione: «Bisogna tutelare e mettere in sicurezza i Comignoli»
3 ore fa:Fase 2 degli Open Vax School Days: «Tutti gli istituti calabresi saranno temporanei hub vaccinali»
2 ore fa:Trento (Cariati Unita): «I cittadini potranno richiedere annullamento fattura idrica anno 2017/18/19»

Caffè Aiello Corigliano, verso il doppio turno interno contro Reggio Emilia e Brescia

1 minuti di lettura
«Sora non è un campo sul quale in molti riusciranno a fare qualcosa di buono, per cui io penso che, tenendo conto anche dei tanti infortunati che avevamo, domenica scorsa abbiamo disputato una gara per larghi tratti a buon livello». Così Daniele Casciaro, libero della Caffè Aiello Corigliano, che in settimana è tornato sulla gara giocata nello scorso turno di Serie A2 sul tappeto della Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. «E’ stata una sfida che ha visto diversi momenti ed è stata caratterizzata da “altalene” sia nella conduzione del gioco da parte delle due squadre sia nel punteggio. Noi siamo stati bravi a partire a razzo, loro a rimetterla in piedi. Poi nel quarto set, quando tutti s’aspettavano il colpo di grazia da parte di Sora, abbiamo sfoderato una bella pallavolo e abbiamo portato la gara al tie-break. Nell’ultimo set, però – ha affermato Casciaro – non siamo stati abbastanza cattivi. Ci è mancato quel pizzico di cinismo in più utile a chiudere la gara, visto che, a un certo punto, conducevamo per 6-10. Dovevamo andare a chiudere e invece, tra qualche decisione arbitrale dubbia e alcuni errori nostri di troppo, abbiamo finito per cedere set e partita a Sora». Messa da parte la trasferta di Sora, la Caffè Aiello guarda adesso avanti, poiché già domenica arriva Reggio Emilia al “Pala Corigliano”. Quest’ultima sarà la prima sfida di un doppio turno casalingo (domenica 9 novembre Tomasello e soci attendono Brescia sempre davanti al pubblico amico) verso il quale i rossoneri guardano con grandi attese, poiché si mira a far punti per risalire la china in classifica. «Dobbiamo giocare al massimo delle nostre possibilità e portare a casa il massimo dei punti possibili contro due avversari che – afferma Casciaro – sono alla nostra portata. Speriamo di recuperare chi ha avuto problemi fisici e di presentarci bene al cospetto dei nostri futuri avversari, perché vogliamo il massimo da questo doppio appuntamento interno». Per quanto concerne l’infermeria rossonera, è in fase di ripresa il libero Taliani – out a Sora – e sta assorbendo del tutto i problemi accusati contro Castellana anche lo schiacciatore Mariano. Hrazdira è ancora convalescente e la sua posizione è seguita con attenzione dallo staff medico coriglianese.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.