21 minuti fa:È morto Tonino Mundo, uno dei leoni socialisti dello Jonio
2 ore fa:Le Lampare Bjc lanciano un appello al Sindaco Minò contro la chiusura della rete ferroviaria jonica
16 ore fa:Amedeo Fusco racconta Frida Kahlo a Venezia
15 ore fa:Teatro, musica e cinema: l'Unical porta in scena un cartellone dal grande respiro artistico
15 ore fa:Studenti della Tieri in visita ai cantieri del nuovo ospedale. Occhiuto li rassicura: «Concluderemo i lavori entro la terza media!»
18 ore fa:Una delegazione di agricoltori calabresi pronti a partire per Bruxelles 
16 ore fa:Unical: Sfiduciato il Presidente del Consiglio degli Studenti Gregorio Collia
14 ore fa:“Linea Bianca” in Sila per una puntata dedicata ai tesori delle montagne calabresi
21 ore fa:In Calabria attivo il numero antiviolenza e stalking 1552
18 ore fa:Igiene ambientale, Tavernise (M5S): «A Crosia si calpesta la dignità dei lavoratori»

Itas e Itc prime sul podio nel progetto Udicon "Scuola Verde – Educare a una vita scolastica ecosostenibile"

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - La seconda classe della sezione Amministrazione Finanza e Marketing dell’Istituto Tecnico Aziendale e Commerciale statale di Rossano è tra le tre scuole della regione ad aver vinto il concorso Scuola Verde – Educare a una vita scolastica ecosostenibile, promosso dall’Unione per la Difesa dei Consumatori e l’Associazione Codici Calabria.

È quanto fanno sapere Ferruccio Colamaria e Nico Iamundo rispettivamente presidente provinciale Cosenza e presidente regionale dell’Unione per la difesa dei Consumatori (Udicon) complimentandosi con gli studenti per l’impegno profuso nel progetto e con la dirigente scolastica, Anna Maria Di Cianni, per la sensibilità che costantemente dimostra nella promozione dell’educazione civica.

«L’utilizzo consapevole dei social può tornare utile nelle buone pratiche a tutela dell’ambiente. Migliorare le buone pratiche per l’ambiente all’interno della scuola – dice Colamaria – era uno degli obiettivi cardine che intendeva perseguire il concorso. Attraverso il prezioso sostegno di influencer green, che sono stati arruolati in questa avventura dalla nostra associazione e che sono rimasti vicini ai ragazzi in questo entusiasmante percorso attraverso cinque lezioni on line sulla sostenibilità, si è data la possibilità agli studenti di ricevere tutti i feedback necessari per elaborare un contest di idee. Gli alunni dell’ITAS-ITC di Rossano hanno saputo ben interpretare la mission di questa proposta, trasformandola in un progetto di grande interesse che alla fine è risultato vincente. La scelta degli influencer – conclude Colamaria – è stata cercata e voluta con lo scopo di rendere davvero partecipi gli studenti, di coinvolgerli attivamente, di mostrare loro che l’emergenza climatica è realmente grave e necessita dell’impegno di ciascuno di noi». 

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.