4 ore fa:A Castrovillari arriva "Sub Tutela Dei", la mostra itinerante dedicata al giudice Rosario Livatino
3 ore fa:Spese pazze a Cariati? Ancora senza risposta la richiesta di accesso agli atti della minoranza
1 ora fa:Nuovo atto intimidatorio alle istituzioni locali: tagliate le gomme dell'auto di un amministratore
19 minuti fa:Un programma ricco di eventi a Spezzano Albanese con "Natale Insieme 2023"
5 ore fa:Un viaggio a ritroso nel tempo di quasi duemila anni sulle tracce del pensiero critico
1 ora fa:Dal 10 dicembre a Sibari arriva il "bolide": ecco il Frecciarossa 1000
4 ore fa:Violenza e vandalismo nello spoke di Corigliano-Rossano, gli infermieri: «Lavoriamo in condizioni disumane»
5 ore fa:Santa Barbara nelle gallerie del Terzo Megalotto: «Un'opera che farà la storia di questo territorio»
2 ore fa:Unical, il corso di Pedagogia dell'Antimafia a confronto con il giornalista Dionesalvi
2 ore fa:Ti fidanzerò a me, domenica a Schiavonea il ritiro dei fidanzati

Tutto pronto a Cassano Jonio per la Notte Bianca 2023: tra arte, musica e tanto divertimento

2 minuti di lettura

CASSANO JONIO - Vivere un sogno tra artisti di strada, street band, giocolieri, illusionisti, trampolieri, acrobati, giochi col fuoco, dame, rievocazioni storiche, comicità, musica live e tanto altro. È questo il tema della Notte Bianca 2023 Città di Cassano Jonio voluta dall'amministrazione comunale guidata dal Sindaco Giovanni Papasso e che si terrà sabato 9 settembre.

Il Comune di Cassano Jonio, sin dal 2012, festeggia i primi di settembre la fine dell'estate con la tradizionale Notte Bianca. Un appuntamento fisso che, grazie alla storicità raggiunta, è diventata di anno in anno una vera e propria invasione di allegria e socialità oltre che un attesissimo appuntamento nel panorama delle Notti Bianche visto che ha la particolarità di svolgersi, appunto, a settembre: un evento unico nel suo genere.

Dopo il successo raccolto con l'edizione 2022 e, soprattutto, dopo un'estate che ha visto eventi di grandissimo successo e partecipazione, l'intento è quello di puntare alla valorizzazione e alla promozione delle risorse del territorio comunale migliorando e arricchendo di conseguenza la proposta, culturale e in particolare turistica, su scala regionale grazie anche alla collaborazione con la Regione Calabria e Calabria Meravigliosa.

«L'obiettivo – ha spiegato il sindaco Giovanni Papasso – è quello di mettere ancora di più in risalto il legame tra cultura, storia, arte, tradizione, natura e sostenibilità ambientale. La Notte Bianca, infatti, è capace di innescare meccanismi di coesione sociale e sinergie organizzative. Un evento che ha un forte carattere distintivo del territorio, che esalta i marcatori identitari del territorio e ha la capacità di attrarre un elevato numero di partecipanti all'evento, sia turisti che visitatori, sia del territorio comunale che dei Comuni limitrofi fino a coinvolgere il popolo della Provincia di Cosenza, dell'intera Regione arrivando anche a coinvolgere i comuni lucani confinanti con il Nord della Calabria».

Il percorso centrale coinvolgerà tutto il centro città da Piazza dell'Acqua Sulfurea fino alla Basilica Minore Cattedrale toccando anche piazza Gino Bloise. Sarà una festa per grandi, piccoli e giovanissimi. Tra gli artisti spiccano il concerto di Paolo Belli & Big Band da Ballando con le stelle (che sarà il momento centrale della serata), la comicità di Gianluca Fubelli alias Scintilla (da Colorado e Only Fun), lo spettacolo di illusionismo del mago Jey Lillo, le due street band Takabum e Ottopiù che suoneranno in giro per le aree spettacoli. E poi si ballerà fino al mattino nella villa comunale con il "Live dance Circus" dove in consolle si alterneranno tanti deejay anche di caratura nazionale per far ballare soprattutto i giovani. Non mancheranno i tradizionali fuochi d'artificio.

Ma il programma non finisce qui. Madrina dell'evento sarà Miss Italia Calabria. Diverse le attrazioni/esibizioni che si susseguiranno nel corso della serata: giochi col fuoco, giocoleria, trampoli, verticalismo, danza acrobatica, Can Can, Charleston, Mulin Rouge. Ad arricchire l'evento sarà anche la partecipazione di dame e rievocazioni storiche. Prevista anche la tradizionale esibizione delle scuole di danza cittadine, di karate e la presentazione della rosa del Cassano-Sybaris che si appresta a disputare il nuovo campionato di calcio di Promozione.

«Abbiamo lavorato ad un percorso per tutti – ha detto ancora Papasso – avendo un occhio di riguardo all'organizzazione generale dell'iniziativa che non termina col solito concertone. Insieme alla giunta e alla mia amministrazione comunale abbiamo deciso di trasferire l'evento a sabato 9 settembre perché alcuni artisti che prima avevano dato la loro disponibilità poi l'hanno ritirata e per non spendere oltre il dovuto sia visto il momento difficile che stanno attraversando i bilanci comunali sia visto il fatto che noi organizziamo quasi tutti gli eventi con le nostre risorse. Anche in questo caso usiamo prevalentemente fondi di bilancio e speriamo in un contributo della Regione. Proprio per questo abbiamo organizzato una manifestazione originale e ricca ma allo stesso tempo sobria che colleghi l'immagine di una Cassano Straordinaria a quella di una Calabria Straordinaria. L'obiettivo è vivere insieme un sogno e con l'occasione invito tutti a venirci a trovare: vi aspettiamo!».

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

26 anni. Laurea bis in Comunicazione e Tecnologie dell’Informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia