4 ore fa:Corigliano-Rossano, I ragazzi di “I Figli della Luna” esprimono la loro creatività con l’arte
34 minuti fa:Santà, anche da Campana parte la mobilitazione per la riapertura dell'ospedale di Cariati
51 minuti fa:Nuova Statale 106 con il Recovery Fund? "Cambiamo": «Perché no!»
52 minuti fa:Cariati, Greco chiede al Governo di cancellare con urgenza il debito della sanità calabrese
43 minuti fa:Cassano Jonio, per il Movimento Civico la stabilizzazione degli Lsu/Lpu «è stata una beffa a danno dei lavoratori»
4 ore fa:Sapia (Gruppo Misto) chiede di accelerare sulle vaccinazioni
1 ora fa:Dissesto idrogeologico, a Trebisacce arrivano 2,5 milioni di euro
3 ore fa:Sanità in Calabria, ecco le domande che il “Laboratorio riformista calabrese” pone sulla questione
50 minuti fa:Anche a Morano Calabro arrivano i soldi contro il dissesto: 1 milione per risanare il centro storico
1 ora fa:Sanità, i sindaci della provincia di Cosenza fanno fronte comune: «Stiamo affrontando la pandemia a mani nude»

Piano vaccini, CGIL: «Ancora non inseriti gli operatori di Uffici Bancari, Assicurativi ed Esattoriali»

1 minuti di lettura

COSENZA - Il Piano Regionale per la campagna di vaccinazione anti Sars- CoV-2 della Regione Calabria pubblicato in data 11 gennaio 2021 prevede quattro fasi per le diverse categorie di Cittadini che saranno sottoposti su base volontaria alla vaccinazione. A ricordarlo è la CGIL calabrese con la sua federazione italiana sindacato assicurazione credito.

«Nella Terza fase rientrano, tra le altre, tutti gli operatori dei Servizi Essenziali, tra i quali, giustamente, il personale degli Uffici Postali, mentre non risultano inseriti, stranamente, i lavoratori del Credito (Uffici Bancari, Assicurativi ed Esattoriali)».

La Fisac Cgil Calabria sollecita il Commissario Longo e gli Organismi Regionali «affinché intervengano per sanare la Grave Difformità, visto che durante tutto il periodo pandemico il settore del Credito ha continuato e sta continuando ad erogare servizi ai cittadini proprio in virtù di un loro specifico inserimento tra i servizi essenziali. Una loro esclusione (come già avvenuto nel Piano Regionale) oltre che una beffa per tutti i lavoratori del settore sarebbe anche un danno per tutta quella popolazione che continuamente usufruisce dei servizi offerti dalle Banche piuttosto che dalle Assicurazioni ed Esattorie, prima fra tutti quegli anziani che non utilizzando i mezzi on-line si recano di persona nelle filiali».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.