7 ore fa:A Castrovillari torna l’esperienza del Vintage Market per ridare nuova vita agli oggetti
5 ore fa:Il Comitato Pescatori Calabria: «Tutelare la storia e l’identità della marineria»
4 ore fa:Nuova Statale 106, la storia di un finanziamento da 3 miliardi… e mezzo
9 minuti fa:Costa porta la Calabria direttamente a Dubai… in aereo
2 ore fa:Tripudio per il musical "Romeo e Giulietta" a Trebisacce: sold out
8 ore fa:Carceri Calabria, Scutellà (M5S): «Carenza agenti allarmante»
3 ore fa:Rapani incontra i vertici dell'Arma come gesto di solidarietà
4 ore fa:A Cassano al via servizi di controllo della velocità con apparecchiatura Scout Speed
39 minuti fa:Il Centro Destra, la lezione Sarda e il voto di Primavera a Corigliano-Rossano
1 ora fa:La Vignetta dell'Eco

“Albergo Sociale” nel Centro Storico, il plauso del Circolo IdV di Corigliano

2 minuti di lettura
Un progetto di grande utilità sociale e notevole rilevanza pubblica, volano per lo sviluppo del territorio e per il suo agognato sviluppo. Un’idea lungimirante, frutto della sensibilità delle Istituzioni ma, soprattutto, dell’intelligenza e della generosità di un privato cittadino, un imprenditore che intende lasciare traccia del suo lavoro regalando alla città un’opera di straordinaria utilità ed all’insegna della solidarietà. Ci riferiamo al cosiddetto “Albergo Sociale”, approvato dal Consiglio Comunale nel corso dell’ultima seduta, destinato a sorgere nel manufatto che attualmente ospita il Liceo Classico, in via Aldo Moro a Corigliano Centro. Come Circolo cittadino di Italia dei Valori “Solidarietà e Partecipazione” non possiamo che esprimere plauso e soddisfazione per questa brillante idea che finalmente vedrà la luce, congratulandoci con l’Amministrazione Comunale per averla condivisa e con i consiglieri comunali che in merito hanno dato il loro voto favorevole. Delusione, invece, si esprime nei confronti di quei consiglieri comunali d’opposizione che si sono comportati diversamente, evidentemente non consci dei numerosi ed importanti risultati benefici che tale opera di utilità sociale comporterà alla città, alla popolazione, all’economia locale. Il progetto di “Albergo Sociale” è destinato a rivoluzionare l’intero tessuto cittadino e, in primo luogo, il nostro amato Centro Storico, che oggi più che mai invoca interventi decisi e risolutori capaci di portarlo a nuova vita. L’idea di costruire un “Albergo Sociale” in via Aldo Moro va esattamente in questa direzione, s’inserisce cioè nel solco di politiche mirate al recupero ed alla valorizzazione di aree del borgo antico, conseguendo un duplice obiettivo: linfa vitale per la parte antica e alta della città e nuove prospettive di crescita e d’immagine per il territorio. Tale costruzione vedrà la luce, per una parte, grazie ad un finanziamento stanziato dalla Regione Calabria, che ne ha immediatamente intuito la validità sociale, e, per l’altra parte, grazie al co-finanziamento di un privato cittadino, certamente non nuovo a progetti in grado di offrire progresso e civiltà alla nostra città. Ed è per questo motivo che come Circolo di Italia dei Valori riteniamo doveroso, anche a nome di tanti comuni cittadini, rivolgere un sincero ringraziamento a questo imprenditore, che con la sua generosità e la sua capacità di guardare “oltre” regalerà a Corigliano un’opera così importante ed impegnativa. È infatti nel “sogno” di questo privato cittadino, che poi è anche il “sogno” di tutti noi, ossia quello di vivere in una città migliore, solidale e al passo con i tempi, che si colloca l’idea di “Albergo Sociale”, una nuova forma di ospitalità, innovativa e autentica. Siamo pienamente convinti che questa opera ha tutte le potenzialità per produrre reddito e occupazione, contribuendo a preservare la cultura, l’ambiente e l’identità dei luoghi. Complimenti, quindi, e avanti in questa lodevole direzione! Circolo Italia dei Valori “Solidarietà e Partecipazione”
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.