2 ore fa:La calabrese Maria Brunella Stancato è la prima presidente nazionale dell'Aira
1 ora fa:Dalla paura alla nascita di una nuova vita: l’ospedale Annunziata di Cosenza salva una giovane mamma e il suo piccolo
4 ore fa:Sanità, Il “Tavolo Adduce” «boccia» le leggi regionali su Azienda Zero e Azienda Dulbecco
2 ore fa:In Calabria i lavoratori stranieri sono oltre 19mila
3 ore fa: «Dovremmo essere tutti quella farfalla gialla che vola sopra i fili spinati»
4 ore fa:Creare unione e diffondere l'amore per il territorio in cui viviamo. Questa la sfida di SosteniAmo
18 ore fa:«Il primo a mobilitarsi, l’ultimo a lasciare la protesta». Lenin Montesanto ricorda Angelo Donnici
18 ore fa:Castrovillari, torna il concorso delle "vetrine di Carnevale": la più bella vince un premio
3 ore fa:Aeroporto Sant'Anna, lo Jonio sempre più distante dalla capitale: nulla di fatto per la tratta Crotone-Roma
2 ore fa:«Spesi milioni a Milano per promuovere una “Calabria straordinaria” e poi mancano i servizi ordinari»

Necessario riconoscere ufficialmente la figura del “caregiver”

1 minuti di lettura

COSENZA - «In questi giorni abbiamo assistito come la politica, a livello Regionale ha proposto la figura del “Consigliere Supplente” in seno alla Giunta Regionale (discussione al momento rinviata), abbiamo anche assistito su come alcune Giunte Regionali con grande senso della sensibilità abbiano riconosciuto ufficialmente la figura del Caregiver Familiare ossia quella necessaria figura che accudisce un familiare disabile che necessita di ogni tipologia di assistenza, tale figura spesso sacrifica il suo lavoro, a volte anche rinunciandovi, per prendersi cura del proprio caro con immani sacrifici». 

È quanto afferma in una nota stampa Vincenzo Caravona (Ugl).

«Sappiamo bene che il fondo per la non autosufficienza elargito non vada a coprire per intero il numero e i fabbisogni del cittadino disabile neccessario di assistenza ed è bene che la politica ogni tanto pensi e si concentri su queste criticità sociali piuttosto che su inutili dilemmi su ruoli e pennacchi che alla maggior parte dei calabresi in affanno interessa poco o nulla».

«Il nostro invito alla politica Calabrese come Sindacato è proprio questo: Sensibilità sulle criticità e questa del Caregiver rientra nel novero di quelle figure anche “supplenti” mancanti». 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.