2 ore fa:Gli studenti di Morano a scuola di legalità con i carabinieri della compagnia di Castrovillari
4 ore fa:Strategie elettorali: dalla mossa del cavallo a quella del Re
5 ore fa:Co-Ro, finanziamento da oltre 1milione di euro per l’asilo nido comunale di via Maradea
3 ore fa:Fusione Cassano-Castrovillari, quali sono le reali motivazioni alla base di questo lungimirante progetto?
4 ore fa:Auser Corigliano collabora con le scuole del territorio per dar vita al Bosco Urbano
4 ore fa:Niente voli diretti Crotone-Roma. «Una situazione imbarazzante che dovrebbe far riflettere»
4 ore fa:La presenza dei Salesiani in città, 29 anni di attività formativa ed educativa non solo per i giovani
5 ore fa:All’Istituto “Palma” di Co-Ro riflessione sulla Shoah attraverso l’arte
2 ore fa:I Ciommetti, due giovani dall'animo antico che profuma di tradizione: la loro vita da osti
3 ore fa:La Vignetta dell'Eco

Incendio all’abitazione del sindaco di Crosia, la solidarietà del mondo della politica

4 minuti di lettura

CROSIA - Ignoti, nella notte, hanno dato fuoco all'abitazione estiva del primo cittadino Antonio Russo. Ecco i messaggi di solidarietà al sindaco di Crosia da parte del mondo politico. 

Tavernise (M5s), consigliere regionale: «Esprimo massima solidarietà al sindaco di Crosia, Antonio Russo, e alla sua famiglia per il vile atto intimidatorio di cui sono rimaste vittime. Al di là delle diverse posizioni politiche, non posso che prendere posizione contro manifestazioni del genere che deviano dalla democratica dialettica politica. Sono profondamente sconcertato dall'accaduto, che si ripete a distanza di pochi anni, e mi auguro che le Forze dell'Ordine individuino immediatamente i responsabili».

La maggioranza consiliare ed il gruppo civico "Evoluzione": «Il gruppo di maggioranza “Evoluzione” del Consiglio Comunale di Crosia esprime la propria solidarietà e vicinanza al sindaco Antonio Russo e alla sua famiglia in seguito all'incendio doloso che ha colpito la loro casa estiva. Questo atto vigliacco e criminale non ha alcuna giustificazione e va condannato con fermezza. Non tollereremo azioni violente e illegali nella nostra comunità e ci impegniamo a lavorare con le autorità per individuare e punire i responsabili di questo atto. La pace e la sicurezza della nostra città sono valori fondamentali e non permetteremo che vengano minacciati. Esprimiamo la nostra solidarietà e vicinanza al Sindaco e alla sua famiglia in questo momento difficile e siamo pronti a supportarli in ogni modo possibile».

Il sindaco Flavio Stasi e l'intera amministrazione comunale di Corigliano-Rossano esprimono sdegno per il vile attentato subito dal sindaco di Mirto Crosia, Antonio Russo: «In tempi così difficili - afferma il sindaco Stasi - è necessario abbassare i toni del contrasto politico e frenare ogni forma di esasperazione. Confidiamo nel pieno operato delle Forze dell'Ordine per far luce sulla matrice dell'attentato».

Il consigliere regionale Pasqualina Straface: «L’intimidazione subita dal sindaco di Crosia, Antonio Russo, supera ogni limite del vivere civile. In tempi difficili per amministratori locali e politica, gesti del genere sono ancora più intollerabili perché dovrebbero prevalere il bene comune e i valori positivi. Ci troviamo di fronte ad un attacco alle istituzioni e non possiamo tacere. Condannando aspramente il vile atto, esprimo solidarietà al sindaco Russo, convinta che non indietreggerà di un solo millimetro nella sua mission di amministratore davanti alle difficoltà. A lui ed alla sua famiglia la mia vicinanza».

La Responsabile Mezzogiorno di Italia Viva Calabria, Caterina Urso: «Vicinanza al Sindaco di Crosia, Antonio Russo. Esprimiamo ferma condanna per questo atto vigliacco con la speranza che grazie al lavoro degli inquirenti si possa arrivare presto a scoprire i responsabili di questo ignobile gesto».

Pietro Molinaro Presidente Commissione consiliare "Contro il fenomeno della 'ndrangheta, della corruzione e dell'illegalità diffusa": «Esprimo la più ferma e dura condanna per il grave e vile atto, tra l'altro non è la prima volta che accade, che ha colpito il sindaco di Crosia Antonio Russo. A lui, alla sua famiglia e alla comunità vanno i sentimenti di vicinanza e attiva solidarietà.  Quando poi ci si accanisce sulla casa, vengono colpiti i sentimenti intimi di una intera famiglia. Evidentemente a qualcuno dà fastidio la capacità del sindaco di coniugare democrazia, rispetto delle regole e capacità amministrativa. Conosco e apprezzo le sue qualità umane e professionali e per il suo indefesso impegno a servizio delle Istituzioni e dei cittadini. Questi atti vili e di barbarie che ormai si susseguono verso gli amministratori, sono in allarmante crescita e segnano un pericoloso salto di qualità nelle minacce verso chi mette in campo competenze e valori importanti di buona amministrazione. Chi vuole continuare a fare sporchi interessi sulla pelle di una comunità non deve avere spazio e tregua. I calabresi non intendono cedere il passo a questi criminali che agiscono nel buio. I sindaci in particolare in questo momento sono impegnati a realizzare il riscatto civile e socio-economico e culturale e lavorano per garantire legalità e trasparenza. Gli inquirenti faranno luce su quanto successo ma per intanto siamo con te, caro Antonio per un futuro migliore per Crosia e per la Calabria tutta».

Giovanni Papasso (Sindaco di Cassano e presidente facente funzioni Anci Calabria): «Abbiamo appreso con stupore e sgomento del vile atto subito da Antonio Russo, sindaco di Crosia. Un chiaro atto di matrice dolosa sul quale sta indagando la magistratura insieme alle forze dell'ordine e nelle quali riponiamo massima fiducia ma l'Anci Calabria e tutti i sindaci che vi aderiscono non vogliono rimanere in silenzio e gli esprimono la propria solidarietà e vicinanza. Ho già sentito telefonicamente il collega Russo ma tutti insieme gli esprimiamo solidarietà. Chi rappresenta le istituzioni è costretto a subire atti vandalici e danneggiamenti. Non è il primo caso e chiediamo più protezione e di essere salvaguardati maggiormente. Chiediamo a magistratura e forze di polizia di mantenere alto il livello di vigilanza. Noi faremo la nostra parte non solo non abbassando la guardia, ma anzi, rendendo ancora più stretti gli scambi di informazioni e il coordinamento delle azioni con loro ed erigendo un muro invalicabile contro il malaffare ed ogni tipo di criminalità».

Comunicato Lega Salvini Corigliano Rossano: «Il gruppo politico Lega Corigliano Rossano si stringe attorno all'amico e stimato Amministratore del comune di Crosia Antonio Russo per il vile atto intimidatorio avvenuto nella scorsa notte presso la sua residenza estiva. Atti del genere vanno sicuramente condannati con fermezza. Siamo certi che il sindaco Russo non si piegherà di un millimetro e continuerà la sua attività Amministrativa con lealtà e trasparenza. Confidiamo nel pieno operato delle Forze dell'ordine per far luce sulla matrice dell'accaduto».

Il sindaco di Caloveto, Umberto Mazza: «Non possiamo che condannare con fermezza ogni atto di violenza che vede destinatarie istituzioni e amministrazioni locali ed in primis i sindaci, sempre più in trincea, impotenti e soli di fronte al muro di istanze che provengono dai cittadini; muro che diventa di gomma quando invece di sostegni adeguati, che si invocano e si attendono dallo Stato, giungono come beffa, offese ed attentati che annientano la fiducia e minano la democrazia alle sue fondamenta. Ci auguriamo – aggiunge - che le indagini in corso possano avere presto un riscontro positivo e che vengano individuati i responsabili di questo vile gesto che inquina la serenità non solo della famiglia Russo, alla quale si ribadisce massima vicinanza, ma anche della comunità crosiota».

(articolo in aggiornamento)

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.