11 ore fa:A Castrovillari torna l’esperienza del Vintage Market per ridare nuova vita agli oggetti
3 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
4 ore fa:Il Centro Destra, la lezione Sarda e il voto di Primavera a Corigliano-Rossano
7 ore fa:Tripudio per il musical "Romeo e Giulietta" a Trebisacce: sold out
8 ore fa:Rapani incontra i vertici dell'Arma come gesto di solidarietà
5 ore fa:La Vignetta dell'Eco
4 ore fa:Costa porta la Calabria direttamente a Dubai… in aereo
8 ore fa:Nuova Statale 106, la storia di un finanziamento da 3 miliardi… e mezzo
10 ore fa:Il Comitato Pescatori Calabria: «Tutelare la storia e l’identità della marineria»
9 ore fa:A Cassano al via servizi di controllo della velocità con apparecchiatura Scout Speed

“Calabria nel cuore” e la gioielleria Kreusa premiano tre personaggi illustri del territorio

3 minuti di lettura

CROSIA - Il palateatro comunale “G. Carrisi” di Mirto Crosia ha ospitato la seconda edizione della cerimonia di premiazione dell’Associazione “La Calabria nel cuore”, in sinergia con la gioielleria Kreusa di Mirto Crosia, rivolta a personaggi illustri del territorio. Per l’occasione la struttura ionica è ritornata a pulsare. Proprio come nel periodo pre-pandemico. La manifestazione, attesa da tempo, è stata seguita con gioia da un folto e interessato pubblico. Un’attività effettuata con alacrità dal sodalizio presieduto da Lucia Passavanti, grazie alla concretezza che contraddistingue i responsabili della gioielleria Kreusa, Immacolata Salerno e Giuseppe Tordo. L’occasione, fra l’altro, è servita per la presentazione del calendario Kreusa 2023 della stessa compagine crosimirtese e la guida digitale dell’Associazione Calabria Excellent, dedicata, appunto, a Crosia. La platea, per di più, è stata deliziata da momenti canori a cura di giovani allievi dell’Accademia “Euphonia” di Mirto Crosia, diretta dal maestro Salvatore Mazzei. Seppur a distanza, da Malta dove vive da anni, ha contribuito a lanciare una serie di input propositivi per la pianificazione dell’iniziativa, anche Karmelysa Tordo, figlia dei titolari della Kreusa.  

Il compito di presentare la serata è toccato alla spigliata Adele Riganello che, per un giorno, ha lasciato la sua professione medica, svestendosi del camice bianco per svolgere, con disinvoltura, il ruolo di conduttrice della serata. A introdurre la manifestazione la poetessa Anna Lauria, referente Unesco per la Giornata mondiale della poesia, che, con la declamazione del suo poemetto “Sono la mia terra”, pubblicato da I&C editoria, ha recitato un’ode dedicata alla Calabria con le sue bellezze e contraddizioni.

La manifestazione è stata suddivisa in tre macro-momenti. Si è dato il via con la scambievolezza di pensieri fra Riganello e la presidente dell’Associazione “La Calabria nel cuore”, Lucia Passavanti. Una sorta di ping-pong fra i due, da cui sono emersi gli obiettivi fondamentali del sodalizio e del Premio giunto alla seconda edizione. La necessità, cioè, di promuovere e rivalutare la Calabria e i calabresi. Una realtà territoriale che è sempre nel cuore di chi vive in quest’area geografica e di chi si allontana per svariati motivi.  A seguire, poi, ha avuto luogo la presentazione del calendario 2023 della Gioielleria Kreusa e delle dodici modelle fotografate e pubblicate sul suddetto calendario. Sul palco Immacolata Salerno, che ha evidenziato come attraverso questo calendario ci sia il desiderio di promuovere le bellezze umane e naturali del territorio di appartenenza. Alle 12 ragazze la signora Salerno ha consegnato un cadeau da parte della stessa azienda crosiota, che vanta ben 24 anni di attività.

La stessa imprenditrice locale ha messo in luce che l’ottimo prodotto del calendario 2023 è il risultato di un lavoro di squadra, a partire dalla fotografa Elena Vaccaro, all’Hair glamour Costanza al Centro estetico l’Immagine di Imma Labonia, senza sottovalutare l’importanza della location: l’Agriturismo Fonte Madonna di Crosia, all’interno del quale sono stati effettuati gli scatti fotografici. A posare per il calendario: Giusi Santoro (gennaio), Aurora Madeo (febbraio), Rosy Donato (marzo), Valeria Voltarelli (aprile), Achiropita Pedaci (maggio), Alessia Viola (giugno), Ilaria Madeo (luglio), Marica Mazza (agosto), Giada Stella (settembre), Giusy Graziano (ottobre), Giada Bevacqua (novembre) e Maria Josephin Lio (dicembre).

La seconda parte della serata è stata dedicata alla premiazione di tre personaggi illustri del territorio. Tutti hanno ricevuto un’opera su lastra d’argento, incisa, sbalzata e dipinta completamente a mano, quindi, ciascuna differente dall’altra, realizzata dal maestro orafo Domenico Tordo.  A consegnare i premi, quasi come in una staffetta, sono stati i premiati della prima edizione: Il maestro Salvatore Mazzei ha consegnato il Premio 2022 a Cataldo Perri, medico di famiglia, scrittore e musicista di Cariati a cui è stato riconosciuto il merito di “aver alimentato il fuoco della nostra terra, piuttosto che aver custodito le ceneri della stessa”. Il medico pediatra in quiescenza Eugenio Madeo ha consegnato il Premio a Nilo Domanico, ingegnere di Corigliano-Rossano, un calabrese chiamato a dirigere la realizzazione del più grande giardino botanico del mondo, l’Oman Botanic Garden.

«La Calabria nel cuore ha voluto premiare il suo ritorno, quasi a voler sottolineare l’importanza delle radici che dobbiamo alimentare per rendere sempre più ricca la nostra terra». La dirigente scolastica Rachele Anna Donnici, ha consegnato il Premio a Giuseppe Marino, matematico di fama mondiale, docente universitario dell’Unical. L’Associazione l’ha premiato per “il suo attaccamento alle sue radici, al suo territorio, alla sua gente. Il terzo step della serata è stato caratterizzato dalla presentazione della guida digitale realizzata dall’Associazione Calabria Excellent, guidata dal presidente Fabio Pugliese, dedicata a Crosia e alle bellezze naturali e paesaggistiche dell’antico borgo ionico. La manifestazione si è conclusa con i saluti istituzionali del sindaco di Crosia, Antonio Russo, del presidente del Consiglio comunale Francesco Russo e del sindaco di Cariati, Filomena Greco. Tutti gli amministratori locali intervenuti hanno evidenziato la valenza sociale e culturale della manifestazione ben strutturata e pianificata in ogni singolo dettaglio.

Veronica Gradilone
Autore: Veronica Gradilone

26 anni. Laurea bis in Comunicazione e Tecnologie dell’Informazione. Mi piace raccontare le storie, non mi piace raccontare la mia