31 minuti fa:Caro biglietti, la proposta: «Non date altri soldi a Trenitalia, dateli ai pendolari»
7 ore fa:Nulla è impossibile: diabetica e celiaca partecipa alla Maratona di Berlino e si classifica tra le migliori corritrici
2 ore fa:Il cosentino Scola, campione italiano di velocità in montagna, ricevuto dalla Succurro
5 ore fa:Emergenza rifiuti, mancano ancora 3.5mln di euro: siamo vicini al caos
1 ora fa:Mazza ringrazia quanti lo hanno votato e annuncia la nascita del Progetto Jonia
3 ore fa:Cosenza, al via per il 13esimo anno consecutivo Music for Change
6 ore fa:«Che fine ha fatto lo Statuto?» I dubbi amletici che aleggiano su Corigliano-Rossano
2 ore fa:Il Pollino, scrigno di una pluralità alimentare dal gusto variegato e dalla potenzialità turistica straordinaria
3 ore fa:Bollette alle stelle, protesta degli agricoltori: «Situazione insostenibile»
56 minuti fa:“Calabria Terra dei Padri”: attivo da oggi il sito che punta al turismo di ritorno

Trebisacce, Festa della Matricole al Polo Liceale

1 minuti di lettura

TREBISACCE - Si è conclusa per il Polo Liceale di Trebisacce la “Settimana delle matricole”, svolta dal 12 al 17 settembre 2022, che ha previsto diverse attività, curate dai docenti e dagli studenti dell’ Istituto, per accogliere e far conoscere la scuola alle studentesse ed agli studenti delle Classi Prime.

 A tale scopo sono state organizzate visite di gruppo presso gli uffici e gli spazi comuni, incontri dei  rappresentanti degli studenti delle classi terminali di ciascun corso con le matricole dello stesso corso per presentare il  Regolamento d’Istituto ed il funzionamento delle assemblee degli studenti;  “Derby del Bienno”, che ha previsto giochi a squadre tra gli  alunni  dei diversi corsi del biennio; interviste agli alunni delle classi prime da parte degli studenti della Redazione d’Istituto per la rubrica “Le matricole si raccontano…” ed iniziative d’accoglienza “Tanti colori…tutti i sorrisi” a cura del Gruppo per l’inclusione.

Per chiudere le attività della settimana, nell’atrio della scuola sabato 17 settembre si è svolta la “Festa delle matricole”, a cura dei rappresentanti degli studenti: l’Inno Nazionale italiano, cantato dall’alunna Tersicore Ferraresi, ha aperto la manifestazione che ha visto la partecipazione di tutti gli alunni delle classi prime, accompagnati dai rispettivi docenti dei diversi indirizzi.

Presenti all’evento Alex Aurelio, sindaco di Trebisacce, Antonia S.M. Roseti, consigliera delegata all’Istruzione,  Veronica Puntorieri, presidente del consiglio d’istituto, Serena Sposato, presidente del Rotary Club Trebisacce,  Luigi Ramundo, past president del Rotary Club Trebisacce, don Michele Sewodo, parroco della parrocchia “San Vincenzo Ferrer”, il maresciallo Davide Orlando della stazione dei carabinieri di Trebisacce.

 Il dirigente scolastico,  Elisabetta D’Elia, ha accolto gli ospiti e li ha guidati nella visita dei diversi locali e spazi dell’Istituto, delle aule e dei laboratori. Dopo gli interventi dei partecipanti ed i messaggi augurali delle autorità, il dirigente ha ringraziato tutti per la presenza e la vicinanza alla scuola, quale luogo fondamentale per la comunità, in un momento così importante come l’inizio dell’anno scolastico.

«Siamo contenti ed onorati per la presenza dei graditi ospiti all’evento conclusivo della Settimana delle matricole - ha affermato il dirigente scolastico - e ringraziamo tutti per la partecipazione che ha sancito, certamente, la solennità della manifestazione. Noi siamo chiamati a svolgere un compito importante che è quello di far crescere i nostri giovani e siamo convinti che, attraverso il dialogo e la collaborazione tra le istituzioni e gli altri enti, sempre nel rispetto delle differenze di ruolo e di funzione, è possibile sviluppare adeguate strategie a favore dei ragazzi e delle famiglie, per garantire la formazione dei futuri cittadini e la crescita e lo sviluppo del nostro territorio».

(Fonte comunicato stampa)

Andrea Mazzotta
Autore: Andrea Mazzotta

(Cosenza, 1978) Laureato in giurisprudenza, giornalista pubblicista, appassionato di comunicazione e arte sequenziale, è stato direttore della Biblioteca delle Nuvole di Perugia, direttore editoriale delle Edizioni NPE, coordinatore editoriale per RW-LineaChiara, collaborando con diverse realtà legate al settore dell'editoria per ragazzi. Collabora con il Quotidiano del Sud, Andersen, Lo Spazio Bianco, Fumo di China. E' un fedele narratore delle Cronache della Contea, luogo geografico e concettuale nel quale potenzialmente può succedere di tutto. E non solo potenzialmente.