1 ora fa:Riunione politica-programmatica della Lega a Corigliano-Rossano
18 ore fa:Co-Ro, «la partenza dell’anno scolastico è un importante segnale»
4 ore fa:Fondi consiliari, la Lega restituisce 155mila euro alla Regione «dimostrando di essere virtuosa»
17 ore fa:Cosenza, ecco i vincitori del festival della cinematografia sportiva
2 ore fa:In Calabria «occorre rilanciare la medicina territoriale e la centralità del management sanitario»
18 ore fa:Consorzio di Tutela dei Fichi di Cosenza DOP, presentata oggi la nuova campagna di comunicazione
5 ore fa:Personale di pittura di Nigro al Castello Aragonese di Castrovillari
17 ore fa:Calcio, Castrovillari alla ricerca della prima vittoria casalinga
1 ora fa:Corigliano-Rossano, Monsignor Maurizio Aloise ha fatto visita ai detenuti della Casa di reclusione
3 ore fa:Ad Altomonte ogni alunno potrà fare “un tuffo nell’arte alla ricerca di se stesso”

Caloveto, circa 4,5 milioni di finanziamenti in 2 anni e mezzo. Obiettivo 15 milioni entro fine mandato

1 minuti di lettura

CALOVETO – Ammonta a circa 4,5 milioni di euro il totale dei finanziamenti, richiesti e già ottenuti per le opere (alcune già completate ed altre in corso di realizzazione) nei primi 2 anni e mezzo dall’attuale Amministrazione Comunale e che sono destinate a raggiungere la quota dei 15 milioni di euro fino alla fine del mandato. – Tutela dell’ambiente, servizi e miglioramento della qualità della vita. Il metodo seguito era e resta quello della trasparenza e della condivisione costante dei risultati che sono sotto gli occhi di tutti.

Sono, questi, i numeri snocciolati dal Sindaco Umberto Mazza in occasione della partecipatissima assemblea pubblica tenutasi nei giorni scorsi per presentare alla comunità i risultati di questi primi 28 mesi di mandato; tra gli altri, la prossima pubblicazione del bando di gara per la Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA) nel territorio comunale.

«Potrebbe essere pubblicato già nei prossimi giorni – ha annunciato il Primo Cittadino - È un risultato, questo, per il quale non abbiamo mai lasciato la presa, nella consapevolezza che la riapertura della struttura rappresentava e rappresenta un’opportunità per l’intero territorio».

Ospitata nella sala polifunzionale di Piazza dei Caduti, all’incontro al quale hanno preso parte gli assessori ed i consiglieri comunali, insieme al Primo Cittadino, è intervenuto anche il vicesindaco Gianfranco Salatino per fare il punto sugli obiettivi raggiunti nell’ambito dei servizi sociali e soprattutto alla luce della pandemia.

Dal rifacimento di piazza dei Caduti, ai progetti di efficientamento dell’illuminazione pubblica nel centro urbano e nelle contrade, dall’installazione dell’hot spot wi-fi alla colonnina per auto elettriche, dal riefficientamento della rete idrica alla messa in sicurezza della strada di contrada S.Maria di collegamento con il depuratore e l’isola ecologica, passando dalla riqualificazione del cimitero, fino al miglioramento della fruibilità degli spazi verdi per le famiglie, alla formazione dei volontari per l’utilizzo dei dispositivi salvavita e ancora, stabilizzazione degli ex lsu-lpu e raggiungimento del 70% nella raccolta differenziata. Per citarne alcuni.

«Sono tutti obiettivi importanti, questi – ha detto il Sindaco – che, grazie alla capacità progettuale, al lavoro degli uffici e all’attenzione investita nell’individuare fondi extrabilancio, consentono ad un piccolo centro dell’entro terra come il nostro di essere sullo stesso piano delle grandi città. Caloveto – ha concluso Mazza – continua ad essere un cantiere a cielo aperto».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.