5 ore fa:Cosenza, arrestato per droga un 47enne pluripregiudicato
2 ore fa:Ospedale di Trebisacce, al via il tavolo tecnico di coordinamento per la rimodulazione del nosocomio
5 ore fa:Prospettive di sviluppo sostenibile in Calabria: ne discute il Club Rotary “Rossano Bisantium”
1 ora fa:Nel 2020 in Calabria i consumi sono diminuiti di 3 miliardi. Per ristoranti e alberghi - 40,6%
15 minuti fa:RollerCup Monte Gimmella, al via la stagione agonistica del comitato calabro lucano per lo sci nordico
55 minuti fa:Giustizia riparativa, Castrovillari promuove percorsi per il recupero sociale di chi ha commesso un reato
5 ore fa:Co-Ro, crisi a un bivio: ecco tutte le strade di Stasi e nessuna torna indietro
2 ore fa:Co-Ro in attesa, l’opposizione si chiede: «Ma la nuova Giunta il sindaco l'ha fatta, sì o no?»
5 ore fa:REGIONALI 2021 - Graziano Di Natale: «Consorzio di Bonifica Valle Lao nel caos. Ancora una volta dipendenti non retribuiti»
1 ora fa:Covid, in Calabria diminuiscono i ricoveri ma si registrano 2 vittime

Saracena: bando a fondo perduto per incentivare le nuove imprese

1 minuti di lettura

SARACENA - Incentivare l'intrapresa privata, stimolando la nascita di nuove attività imprenditoriali. Perchè se il Covid ha dato un colpo forte all'economia dei territori solo progettando il futuro si può pensare di ridare speranza anche ai piccoli borghi. L'amministrazione comunale di Saracena, guidata dal sindaco Renzo Russo, ha deciso così di finanziare con 10mila euro totali la nascita di nuove imprese sul territorio comunale attraverso un bando con scadenza fissata per l'8 gennaio 2021. Tutte le persone fisiche o giuridiche che hanno intenzione di avviare una attività imprenditoriale con sede legale e operativa nel territorio comunale di Saracena (sono esclusi enti ed associazioni) possono candidarsi e presentare domanda attraverso la pec del comune.

In base alle domande pervenute il comune sosterrà l'intrapresa privata con un contributo a fondo perduto da 1000 a 2000 euro. La graduatoria redatta alla fine dell'accoglimento delle domande si delineerà in base ai punteggi assegnati ad ogni proposta imprenditoriale. Per le attività del settore agricolo, turistico ed enogastronomico agroalimentare e ricettivo i proponenti riceveranno 5 punti, altri 5 punti sarà assegnati a chi sarà compreso nella fascia under 35, e 5 punti se la sede operativa e legale sarà ubicata nel centro storico. In caso di parità tra i punteggi farà fede l'ordine cronologico di presentazione delle domande. 

«Crediamo - ha dichiarato il sindaco Renzo Russo - che stimolare la voglia di imprenditorialità sul territorio sia fondamentale per una reale ripartenza della nostra comunità. Scegliere di rimanere, per i giovani che hanno voglia di investire sul territorio e le proprie capacità, consolidare l'appartenenza di quanti hanno voglia di scommettere sulla comunità e le sue potenzialità, riteniamo sia una visione da sostenere e motivare, anche con un piccolo contributo economico che impegna l'ente a scommettere insieme a coloro che decideranno di creare nuova economia ed occasioni di crescita per Saracena».

Carmine Milieni
Autore: Carmine Milieni