48 minuti fa:A Castrovillari grande attesa per il Musical “Anna ed Elsa la Regina del Ghiaccio, il cristallo magico”
1 ora fa:Mister Carmine Pugliese lascia il Castrovillari Calcio
4 ore fa:Spezzano Albanese, il comune punta sui lavoratori e stabilizza i precari
1 ora fa:Centri di aggregazione culturale per anziani, Stancato: «Necessario tutelare questi luoghi»
4 ore fa:La magia della neve sotto il cielo stellato: a Longobucco al via la prima edizione della “Ciaspolata Notturna”
7 minuti fa:Per le imprese agricole calabresi «mix micidiale dell’aumento dei costi e del cambiamento climatico»
2 ore fa:«La morte non è mai una soluzione». L’Arcidiocesi di Rossano-Cariati celebra la 45° Giornata per la Vita
5 ore fa:Pnrr e Sud: Pubblica Amministrazione e caro materiali ne ritardano l'attuazione
28 minuti fa:Stalking: mail ingiuriose e minacce nei confronti dell'ex coniuge, arrestato un uomo
1 ora fa:Il Pd “rinasce” a Corigliano-Rossano: sarà guidato da Rosellina Madeo

Riapri Calabria 2, le domande ammissibili sono più di 20mila

1 minuti di lettura

CATANZARO - Sono 21.407 le domande ammesse a finanziamento nell’ambito della seconda edizione di “Riapri Calabria”, l’avviso pubblico per l'erogazione di un contributo una tantum a microimprese e professionisti interessati dagli effetti negativi della crisi economica generata dall’emergenza coronavirus. Il contributo è di 1.500 euro per ciascuna impresa richiedente.

Con il decreto n. 13864 del 17/12/2020 il dipartimento Lavoro, Sviluppo economico, Attività produttive e Turismo ha infatti preso atto dei lavori della commissione che ha trasmesso, con nota specifica, l’elenco delle domande dichiarate ammissibili e ricevibili, ai sensi dei requisiti specifici previsti dall’Avviso “Riapri Calabria – seconda edizione” e ha inoltre trasmesso l’elenco delle domande non ammissibili con l’indicazione dei motivi di esclusione.

ORSOMARSO: «INVESTITE RISORSE COSPICUE»

«È un risultato molto importante – dichiara l’assessore al Lavoro, Sviluppo economico e Turismo, Fausto Orsomarso –, frutto di un quadro di azione preciso e più ampio sul quale, attraverso diverse misure, fin dall’inizio della pandemia, abbiamo investito risorse cospicue per risollevare l’economia calabrese e garantire l’opportuno rilancio del settore produttivo».

«Si tratta, infatti – spiega ancora –, della seconda edizione di un avviso per il quale, ad oggi, abbiamo impegnato 65 milioni di euro per dare un ristoro alle aziende e ai professionisti – nello specifico, oltre 21mila aziende di settori esclusi nella prima fase della misura – non destinatari delle sospensioni disposte dal Governo. Aziende e professionisti che ora, dunque, possono contare su questo sostegno a fondo perduto della Regione».

La dotazione finanziaria della misura è a valere sull’asse 3 “Competitività e sistemi produttivi” del Por Calabria 2014-2020. Con un provvedimento successivo avverrà il trasferimento delle somme a favore del soggetto gestore del bando, Fincalabra spa, per la liquidazione ai beneficiari.

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.