18 ore fa:IL ROTOCALCO DELL'ECO - Una settimana di notizie in pillole
11 ore fa:Covid, nella Sibaritide-Pollino 27 nuovi positivi, 16 dei quali a Corigliano-Rossano
14 ore fa:Chiusura del reparto di Rianimazione, il Movimento del Territorio chiama in causa il sindaco Stasi
13 ore fa:Corigliano-Rossano, l’associazione “Rete Italiana Disabili” ringrazia il deputato Forciniti
15 ore fa:Ciò che di già sapevo. Sbadigli sulla pandemia
13 ore fa:Domani si terrà la Conferenza sindaci: «Si chiede la revisione della legge di bilancio»
14 ore fa:In Calabria oggi si contano 224 nuovi positivi e 7 vittime - TUTTI I NUMERI DEL CONTAGIO
12 ore fa:Vaccini in Calabria, Renne (IdM): «Dopo un inizio caotico si procede con graduali miglioramenti»
12 ore fa:Spoke Corigliano-Rossano, “chiudono” i reparti perché l’organizzazione è inesistente
18 ore fa:Corigliano-Rossano, concessi i domiciliari a Domenico “u' chiatto”

Una storia a lieto fine: collassa per strada, salvato da un istruttore di soccorso

1 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - In un momento in cui tutte le discussioni sono "appaltate" dall'argomento Covid, ci sono storie di quotidianità che meritano di essere raccontate perché fanno riscoprire il valore della solidarietà che - vivaddio - ancora c'è ed è forte. E questo, nonostante i nostri tempi, che stanno facendo virare la società verso uno spaventoso individualismo.

Questa storia è una storia semplice, una storia "normale", di quelle - ci auguriamo - ne accadono tante ogni giorno. Tutto è successo ieri pomeriggio, allo Scalo di Rossano. I protagonisti un signore, artigiano elettrauto del posto, e un ragazzo, istrutture di primo soccorso. Due vite a sé stanti che fino a ieri non si erano mai incrociate.

D'un tratto l'elettrauto crolla a terra, è in difficoltà. Respira appena, il suo cuore sta per fermarsi. Alcune persone che passavano davanti all'officina dell'uomo si accorgono che sta male e chiamano i soccorsi. Qualcuno si allerta e grida "aiuto, aiuto... qui c'è un uomo che sta male". Poco più in là le urla arrivano ad un giovane, orginario di Crosia Mirto. Era li per caso, per sbrigare altre commissioni. Sente il dovere di intervenire subito, anche perché da qualche mese è istruttore di primo soccorso. Ha fatto dei corsi salvavita. Lui sa come intervenire. 

Si precipita dall'uomo. Gli da una corretta postura. Inizia a fargli delle manovre tra il petto, il costato e l'addome. Lo rianima. Il cuore dell'elettrauto continua a battere, prima piano poi più forte. Passa un po' di tempo, sul posto arriva l'ambulanza del 118 che presta ulteriori cure al signore. Diagnosticano subito un forte calo glicemico. Sarebbe collassato di lì a poco se quel giovane non fosse intervenuto e forse il suo cuore si sarebbe fermato. Così non è stato ed una grande storia normale di solidarietà, coraggio e spiritio di servizio è andata a buon fine.

E questa è l'unica cosa che conta.  

 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.