15 ore fa:Al via il cartellone degli eventi estivi di Cassano. Ecco i dettagli
20 minuti fa:Moda a Roma, tra "i racconti" in passerella anche quelli di 3 giovani calabresi
2 ore fa:Caloveto, attesa per i festeggiamenti in onore della Madonna della Beata Vergine del Carmelo
1 ora fa:Unical: al via il bando per master, alta formazione e summer school
3 ore fa:Presentato l’inno dell’Istituto Comprensivo di Mandatoriccio: cantato dai bimbi della primaria e musicato dall'orchestra della scuola
1 ora fa:Rischio idrogeologico, a Frascineto installata una stazione di monitoraggio e sorveglianza
14 ore fa:Opposizione Co-Ro: «La Corte dei Conti interviene sulle spese comunali dell’estate del 2022»
14 ore fa:PD a Co-Ro in profonda crisi: l'affondo al vetriolo della giovane dirigente Alessandra Scorza
2 ore fa:Cariati, avviso pubblico di selezione per un Revisore Contabile Indipendente
50 minuti fa:Cassano ha ospitato un grande evento di Reining

Autonomia differenziata, Graziano e De Nisi (Azione) chiedono ai deputati di votare "No"

1 minuti di lettura

CATANZARO – «L'unica vera protesta civile e istituzionale che si può attuare contro l'Autonomia Differenziata è il voto contrario all'approvazione in aula. Tutto il resto, dall'astensione - o peggio - alla non presenza in aula, sarebbe solo un escamotage per "non guastare volontà" ad un Governo che con questo provvedimento metterà la pietra tombale sullo sviluppo ed il futuro del Meridione».

È quanto dichiarano i consiglieri regionali  Giuseppe Graziano e Francesco De Nisi, rispettivamente Presidente e Segretario di Azione Calabria, chiedendo a tutti i Deputati del Sud e Calabresi, di ogni schieramento politico, di partecipare domani all'ultima e definitiva votazione alla Camera dei Deputati della Riforma sul Regionalismo Differenziato e di esprimere voto contrario.

«La Questione Meridionale – dicono Graziano e De Nisi – è un capitolo della Storia d'Italia ancora apertissimo e lontana dall'essere risolta. La storia ufficiale d'Italia narrata negli ultimi decenni ha puntualmente e in modo perseverante e progressivo fatto in modo di dipingere una nazionale unità e uguale che, di fatto, non esiste. Certo, non è il momento di fare revisionismo, però se non si parte dall'assunto che i Diritti Costituzionalmente garantiti non hanno la stessa applicazione a Milano quanto a Reggio Calabria è chiaro che non si può affrontare nemmeno il tema dell'Autonomia Differenziata». 

«Una norma – ribadiscono con forza il Presidente e il Segretario di Azione Calabria – che metterà in ginocchio le Regioni del Mezzogiorno che si troveranno, da dopodomani a dover affrontare problemi abnormi che bloccheranno l'erogazione di servizi e prospettive e spaccheranno definitivamente l'Italia». 

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.