15 ore fa:Viaggio tra i Feudi della Sila Greca - Il Principato di Campana, Regno indiscusso dei Sambiase per oltre un secolo
Ieri:La pioggia bagna le piazze di Straface e Stasi: ma la campagna elettorale è già un bollore di attacchi
7 ore fa:Baldino (M5s) attacca Occhiuto: «Con la faccia di bronzo fa campagna elettorale nell'Alto Jonio, luogo saccheggiato e depredato»
14 ore fa:Amministrative a Co-Ro, presentata la lista della Lega a sostegno di Straface
16 ore fa:Cosa si dice nella Calabria del nord-est: una settimana di notizie
13 ore fa:Accordo Quadro Anci-Conai 2020-2024, giornata di approfondimento alla Provincia
9 ore fa:Patologie reumatiche, due giornate di approfondimenti all'Unical
8 ore fa:Ballarati, autore castrovillarese, conquista anche Napoli
10 ore fa:Il Metropolita Polykarpos accolto a Corigliano-Rossano: giorno memorabile per la comunità greco-ortodossa cittadina
Ieri:La Diocesi di Rossano Cariati si prepara alla 50^ edizione delle Settimane sociali dei cattolici

Il Governo stanzia fondi per l’emergenza siccità… ma la Calabria resta fuori

1 minuti di lettura

CATANZARO - «Il ministro Salvini, a capo anche della cabina di regia per il contrasto nazionale alla siccità, ha da poco annunciato d’aver provveduto a rintracciare 102 milioni di euro per opere strategiche in 5 regioni del Paese, l'intero perimetro padano più il Lazio. Non c'è la Calabria in questa "selezione" tra le regioni "fortunate" e vorremmo sapere il perché dal momento che nella nostra Regione non si brilla certo per il miglior utilizzo degli invasi e il fenomeno della siccità preoccupa e rischia di provocare danni sia all’ambiente che al comparto agricolo».

Così, in una nota, il capogruppo Pd in consiglio regionale Mimmo Bevacqua.

«Salvini - continua Bevacqua - non senza una evidente traccia di orgoglio annuncia alla stampa una pioggia di milioni per le regioni "fortunate". Ad un certo punto, però, chiarisce di aver chiesto a tutte le Regioni le opere più urgenti da fare, da finanziare, da progettare, da sbloccare. Il tutto per raccogliere l'acqua piovana, evitare la dispersione idrica, aiutare gli agricoltori, cittadini, imprenditori».

«Dunque - conclude Bevacqua - Salvini dice di aver richiesto alle Regioni una lista urgente di cose da fare per il contrasto alla siccità nei campi, ma della Calabria non vi è traccia a quanto pare. Dovrebbero, dunque, essere chiariti i motivi che sottendono a questa selezione. O ci sono delle ragioni che Salvini non ha riferito oppure dalla Calabria non è arrivata nessuna lista di cose da fare. Ci piacerebbe, a questo punto, ricevere risposte chiare. Sarà anche un caso, ma ogni volta che arrivano dei finanziamenti aggiuntivi al Sud per coprire il divario con il resto del Paese, interviene qualcosa che spinge risorse al Nord, con buona pace del divario. È un film già visto con la cassa per il Mezzogiorno e con il resto della gestione dei fondi statali che ha sempre penalizzato il Meridione che adesso rischia di sprofondare ancora di più a causa del progetto di autonomia differenziata elaborato da un altro ministro leghista di questo governo».

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.