44 minuti fa:Il colonnello Luigi Greco è il nuovo comandante della Polizia Locale di Corigliano-Rossano
1 ora fa:Aggiudicata la gara per i lavori di rigenerazione urbana a Cantinella
6 ore fa:Oriolo è uno dei borghi più belli... «ma solo virtualmente»
6 ore fa:Ospedale Cariati, in arrivo due nuovi medici cubani ma restano le criticità
7 ore fa:Il secondo Checkmate Co-Ro di scacchi conferma bissa il successo della prima edizione
5 ore fa:Nuovo Pignone BH arriva a Corigliano-Rossano: al via la rivoluzione industriale nel Porto
4 ore fa:Al via la storica azione di ripascimento costiero di Pantano
2 ore fa:Teatro a Corigliano-Rossano: tutto pronto per “Il Giocattolaio”
2 ore fa:Verso l'estate, basta ruspe e pulizie meccaniche sulle spiagge: la strada per la Bandiera Blu passa anche da qui
3 ore fa: Bretella di Sibari, Papasso: «Da noi un no al progetto che isolerebbe Sibari»

Omaggio alla potenza espressiva femminile, a Co-Ro la decima edizione della mostra "La Donna e l'Arte"

5 minuti di lettura

CORIGLIANO-ROSSANO - Il Centro Storico di Corigliano-Rossano ha vissuto una straordinaria ondata di entusiasmo e creatività durante la decima edizione della prestigiosa mostra "La Donna e l'Arte". 

L’evento patrocinato dall’Amministrazione Comunale e promosso dall’ Associazione Centro Arte Club di Ercolino Ferraina e il Centro Studi Artistici Segantini di Patrizia Crupi ha reso omaggio alla diversità e alla brillante potenza espressiva femminile.

La serata di inaugurazione, svoltasi venerdì 1 dicembre 2023, è stata un'occasione per residenti e visitatori di immergersi in un affascinante panorama artistico, ricco di varietà e autorevolezza nel suo genere. Con una partecipazione di pubblico senza precedenti, l'evento ha toccato picchi di emozione e coinvolgimento, consolidandosi come un punto di riferimento imprescindibile nel panorama culturale della nostra comunità.

Questo straordinario successo ha superato ogni aspettativa pregressa, trasformando la serata in un momento di intensa partecipazione e apprezzamento.

Inizialmente concepita come un'occasione di esplorazione artistica, la manifestazione ha sorpassato ogni previsione, attirando un pubblico entusiasta e appassionato, al di là di quanto potesse essere immaginato. La vivacità della partecipazione e il coinvolgimento attivo della comunità hanno conferito all'esperienza un tocco inaspettato, mettendo in evidenza la risonanza e l'importanza dell'evento nell'ambito culturale e sociale locale.

L’eccezionale impatto che la manifestazione ha avuto sulla comunità, evidenzia la crescente importanza di iniziative culturali come questa nel nutrire e arricchire la vita di tutti. La serata ha dimostrato chiaramente che la cultura e l'arte svolgono un ruolo cruciale nel tessuto sociale, contribuendo a creare connessioni significative e a elevare il benessere collettivo.
Cinquanta talentuose artiste hanno donato vita a un un'affascinante esposizione, impreziosita dalle ispirate odi di dieci rinomate poetesse, tra cui spiccano i nomi di Anna Lauria, Maria Curatolo e dell'associazione Poesia e Dintorni di Anna Palermo.

L'evento ha beneficiato della preziosa collaborazione e disponibilità delle due associazioni FIDAPA dell'area urbana di Corigliano e di Rossano e l'Associazione Nazionale Italiana Atleti Diabetici Àniad  sezione Calabria. Una collaborazione comunitaria, arricchita dall'unità e dalla partecipazione attiva delle associazioni coinvolte che hanno reso un omaggio vibrante alla creatività femminile.

La Galleria Comunale ex Pescheria, accanto alla maestosa Cattedrale della Ss Achiropita, ha fornito la cornice perfetta per questo suggestivo dialogo visivo e poetico, unendo l'arte contemporanea alla rappresentazione della donna. Il pubblico ha avuto l'opportunità di ammirare opere straordinarie che incarnano la sensibilità e le molteplici abilità creative delle talentuose artiste locali, le quali continuano a lasciare un segno indelebile non solo nelle esposizioni nazionali, ma anche in quelle estere.

Le straordinarie creazioni dell'artista stilista Patrizia Crupi si sono distinte per un impegno profondo nel delineare la figura femminile, offrendo una riflessione intensa attraverso un magistrale gioco di bianco e nero. Questo sapiente utilizzo di colori duali non solo rappresenta il bene e il male, ma li fonde in un intricato equilibrio, convergendo nella perfezione. La luce emanata dai diamanti, abilmente applicati in vita ai vestiti, ha aggiunto uno sfavillante elemento simbolico, sottolineando la preziosità e la forza intrinseca delle donne.

Al centro di questa impareggiabile installazione, un abito da sposa in un velo rosso acceso ha toccato le profondità della tematica. Questo elemento ha rappresentato con intensità le dualità della visione contemporanea dell'amore, delineando un percorso che oscilla tra gioia e felicità da un lato, e dolore, sangue e morte dall'altro. L'opera si è trasformata così in un affascinante e profondo sguardo sull'intricato labirinto delle emozioni connesse alla dolorosa realtà della violenza sulle donne. Una testimonianza artistica che si eleva a simbolo di consapevolezza e impegno per promuovere una società libera da tale sopruso.

La distinta presenza del primo cittadino Flavio Stasi ha donato un pregevole tocco istituzionale all'evento, sottolineando in modo eloquente l'apprezzamento delle istituzioni locali per questa iniziativa culturale di notevole rilevanza. Questa partecipazione istituzionale non solo ha conferito un senso di autorevolezza all'esposizione, ma ha anche evidenziato il sostegno tangibile delle autorità locali nei confronti di manifestazioni culturali che arricchiscono la vita della comunità. 

L'ospitalità calorosa di Massimiliano Tagliaferro, proveniente dallo storico Caffè Pasticceria Tagliaferri di Rossano, ha regalato un tocco davvero speciale all'evento. I presenti sono stati deliziati da una pregiata esperienza gastronomica, grazie a una splendida torta e a panettoni artigianali di altissima qualità. 

Nel corso della serata, il direttore artistico Ercolino Ferraina ha condiviso una proposta di grande significato e prospettiva. Da tempo, Ferraina ha manifestato alle autorità comunali l'auspicio di trasformare lo spazio espositivo della Galleria Comunale ex Pescheria in una vera e propria galleria civica comunale. L'obiettivo di questa proposta è quello di mettere a disposizione della comunità locale, nonché degli artisti a livello nazionale, uno spazio dedicato per eventi espositivi.

L'idea di istituire questa galleria civica comunale si inserisce nell'ottica di arricchire il programma culturale e turistico del territorio. Ferraina riconosce il potenziale di questo spazio come fulcro per promuovere l'arte locale e nazionale, contribuendo così alla crescita della comunità artistica e all'attrattività turistica della zona.

La proposta di Ferraina rappresenta un passo importante verso la valorizzazione e la fruizione condivisa degli spazi dedicati all'arte, sottolineando l'importanza di integrare la cultura e l'espressione artistica nella vita quotidiana della comunità. Si auspica che le autorità comunali valutino attentamente questa proposta, riconoscendone il potenziale benefico per la crescita culturale e turistica del territorio.

Nell'ambito di questa straordinaria serata, l'evento non si è limitato a essere una semplice esposizione artistica; ha rappresentato un'autentica testimonianza di una serata caratterizzata non solo dal confronto artistico, ma anche dall'integrazione e dallo scambio di idee culturali, creando un ambiente in cui il "stare bene" è stato il filo conduttore.

L'atmosfera della serata ha riflettuto un connubio unico tra espressione artistica e dialogo culturale, offrendo ai partecipanti l'opportunità di immergersi in un contesto che va oltre la mera fruizione delle opere esposte. Il confronto artistico è stato arricchito dalla condivisione di pensieri e idee, contribuendo così a creare un'esperienza multisensoriale e partecipativa.
Questa intersezione di arte e dialogo culturale ha conferito all'evento una profondità e una ricchezza uniche, evidenziando il potere dell'arte nel catalizzare connessioni umane e stimolare riflessioni condivise. Un autentico momento di integrazione e benessere che ha reso questa serata un'esperienza straordinaria per tutti i presenti.

La manifestazione si conferma non solo come uno sguardo sull'arte, ma come una celebrazione della diversità e della forza espressiva femminile. La donna, protagonista e autrice ispirata, è stata celebrata attraverso materiali manipolati, versi poetici, sapienti mescolanze di colori e la fotografia che ha immortalato momenti unici. La mostra ha trasmesso il messaggio potente che la donna stessa è un'opera d'arte.

Per chiunque voglia immergersi in questa interessante esposizione, si ricorda che la Galleria d'arte è aperta tutti i giorni. Gli orari sono dalle 10:15 alle 12:15 al mattino e dalle 16:30 alle 19:00 nel pomeriggio.

Gi artisti che hanno esposto Sez Arte e Artigianato; Tiziana Bongiorno, Patrizia Candiano Cirò, Graziella Campana, Chiara Comite, Rosalba Converso, Rossella D’Aula, Luana De Marco, Rosaria Ferraro, Achiropita Figoli, Rosa Fortino,  Roberta Fino, Filomena Guarasci, G. Irene Groccia, Pina Lauria, Carmela Maringolo, Eliana Noto, Maria Teresa  Panettiere, Brunella Patitucci, Franca Pedaci, Amelia Perrone, Tina Pintaura, Angela Pirillo, Mirella Renne, Francesca Romano, Maria Romeo, Carmen Russo, Marina Sabatini, Chiara Salatino, Chettina Straface, Immacolata Tucci, Isabella Tucci, Pina Baffo, Carmela Caruso, Graziella Colamaria, Annagiulia Lauria, Maria Ritacco, Franca Tiano.

Sez. Poesia: Pina Antonucci, Anna Palermo, Stefania Pezzo, Giulia Spanò, Sofia De Caro
Maria Curatolo, Anna Lauria, Clelia Rimoli, Anna Lauria, Anna Ruffo

Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.