1 ora fa:Dal 1° luglio a Vaccarizzo Albanese partirà il Summer Camp
19 ore fa:Plataci: approvato il bilancio consuntivo
2 ore fa:Sila, la tradizione millenaria della transumanza protagonista del film-documentario "Figli del Minotauro"
36 minuti fa:Vertenza Nuovo Pignone BH, Stasi farà ricorso contro l'autorizzazione ZES dell'Autorità Portuale
3 ore fa:Filippo Mancuso si congratula con Antonio Fuoco. «Orgoglio per tutta la Calabria»
1 ora fa:Persone con disabilità e lavoro, Caravona: «In Calabria numeri impietosi»
2 ore fa:Soccorso Alpino e Speleologico Calabria assistenza durante Marathon degli Aragonesi e Triathlon Belvedere
5 ore fa:Terzo mandato per Pomillo, Mazza e Gabriele: l’entroterra che attrae
16 ore fa:Il cariatese Antonio Fuoco domina la 24h di Le Mans a bordo della Ferrari
1 ora fa:Anche l'Arcidiocesi di Rossano-Cariati celebra la Giornata dei Bambini

La Casa Circondariale di Castrovillari e 1’I-Fest International Film Festival 2023 insieme per una rassegna cinematografica

2 minuti di lettura

CASTROVILLARI - Anche quest'anno prosegue la collaborazione tra la Direzione della Casa Circondariale di Castrovillari e 1'I-FEST International Film Festival 2023, rassegna cinematografica che vedrà la partecipazione di ospiti di fama nazionale ed internazionale.

«Tra gli ospiti - riporta la nota - il Leone d'Oro Milcho Manchevski, i Premi Oscar Paul Haggis e Cuba Gooding Jr., gli attori Franco Nero, Maria Grazia Cucinotta e Lino Banfi. Giovedì 7 e venerdì 8 settembre sono stati proiettati dieci short-film della selezione ufficiale Cinema Senza Confini del contest Orizzonti, visionati e valutati dalla giuria critica dei detenuti che individuerà il cortometraggio a cui verrà conferito, nella serata del 15 settembre, il premio "Rosetta Sisca"».

«Il premio quest'anno consisterà in manufatto fortemente simbolico, l'opera "Ragno!", realizzata utilizzando rami levigati dal mare e cartapesta ed ispirata alle creazioni di Louise Bourgeois, frutto della collaborazione tra l'Istituto Penitenziario ed il Liceo Artistico "A.Alfano" di Castrovillari, diretto dal Dirigente Scolastico Dott.ssa Elisabetta Cataldi. Grande rilievo nell'edizione 2023 dell'I-FEST International Film Festival avrà la Masterclass del regista Massimiliano Bruno con la popolazione detenuta che si terrà venerdì 15 Settembre 2023 ore 9:30 si terrà presso la Casa Circondariale di Castrovillari».

«L'evento - si legge ancora - punta alla crescita  della sensibilità culturale e sociale dei partecipanti, nonché alla riflessione sul piano emotivo, intento comune del regista e del Direttore Artistico dell'I-FEST International Film Festival Giuseppe Panebianco, i quali sostengono quanto sia importante che una pellicola riesca a suscitare domande interiori. Sarà il film " I peggiori giorni" ad essere presentano nella Casa Circondariale di Castrovillari, con la partecipazione del regista e l'attrice Sara Baccarini. Al termine della proiezione, seguirà un dibattito di confronto sui temi che la visione del film avrà loro suggerito, proprio per condividere riflessioni e punti di vista».

Il Direttore della casa Circondariale di Castrovillari, Dott. Giuseppe Carrà, sottolinea il grande rilievo della manifestazione: «Il trattamento delle persone ristrette vede, attraverso questa occasione, un grande momento di crescita qualitativa. Il cinema costituisce, come mezzo di comunicazione, uno degli strumenti che maggiormente induce al ragionamento consapevole, inoltre, offre possibilità di interazione e apre la strada ad un compiuto momento di analisi del proprio vissuto, partendo dalle storie proposte sullo schermo».

«L'occasione - concludono - è utile, per abbattere una divisione tra "il mondo di dentro ed il mondo di fuori". Entrano in un istituto di pena prodotti cinematografici nuovi e vivaci in linea con le migliori tendenze del momento superando il vecchio stereotipo passatista del cineforum dei detenuti».

 

Rita Rizzuti
Autore: Rita Rizzuti

Nata nel 1994, laureata in Scienze Filosofiche, ho studiato Editoria e Marketing Digitale. Amo leggere e tutto ciò che riguarda la parola e il linguaggio. Le profonde questioni umane mi affascinano e mi tormentano. Difendo sempre le mie idee.