6 ore fa:Consorzio Bonifica Calabria: emesso il ruolo irriguo per il 2024 e previste facilitazioni per gli agricoltori
5 ore fa:A Calopezzati Moccia e Capretti per spettacolo l’abc dell’amore
2 ore fa:Il fronte degli incendi si sposta nel Basso Jonio, bruciano i boschi della Sila Greca
6 ore fa: Il caso di Maysoon Majidi e Marian Jamali in conferenza stampa alla camera
1 ora fa:In Calabria partono le riprese del film “La versione di Giuda” diretto da Giulio Base
5 ore fa:XIX edizione “Suoni Festival” di Castrovillari con Audio2, Grazia Di Michele e i Jalisse
3 ore fa:«Senz'acqua e fogna a cielo aperto: Schiavonea abbandonata a se stessa»
57 minuti fa:A Vaccarizzo è tutto pronto per la 19esima rassegna dei vini Arbëreshë
2 ore fa:A Co-Ro un incontro sul tema delle proiezioni criminali nei porti italiani
1 ora fa:Via D'Amelio e il valore del ricordo in una nazione che non sa dove andare

Noi Donne Rossano: politica locale sorda e indifferente

1 minuti di lettura
Messaggio forte e polemico quello lanciato dalle coordinatrici del gruppo Noi Donne Rossano. Che si colloca allinterno del movimento cittadino di Salvini. "Non è più accettabile avere al governo della città una politica sorda, indifferente e insensibile. Parlano di donne, di violenza, organizzano incontri ma nella sostanza permettano l'arrivo di clandestini". Si rivendica la mancata attenzione in maniera decisa con azioni forti a tutela delle Donne. Mentre sempre più spesso ci si atteggia in chiacchiere ed a fare vetrina. Ricordiamo che il documento a firma del Segretario Egidio Perri datato 19 luglio 2016, come da nostro programma nella scorsa campagna elettorale, proponeva l'istituzione di un Osservatorio sulla Sicurezza e l'immigrazione”. Questo fu indirizzato al Prefetto, al Sindaco, all' ass.re ai Servizi Sociali e all'ass.re alla Sanità, nonché alle Forze dell'Ordine. Il documento presentava una serie di interrogazioni sulla sicurezza ma soprattutto delle soluzioni.
NOI DONNE ROSSANO: I CONTENUTI DELL'OSSERVATORIO SULL'IMMIGRAZIONE
Tra le cose ricordiamo: il censimento, registrazione e controllo degli stranieri presenti sul territorio rossanese. Se i proprietari degli immobili, avessero stipulato un regolare contratto di fitto o di vendita nei confronti di stranieri e/o immigrati clandestini. Cosa importantissima verificare e censire quanti e quali di questi stranieri e/o immigrati clandestini presenti sul territorio di Rossano, avessero commesso, nei loro paesi, reati e di quale genere. Verificare il contratto di lavoro di ogni singolo straniero e/o immigrato clandestino. Verifiche su chi da lavoro a stranieri e/o immigrati clandestini. Verificare le condizioni socio-sanitarie di ogni straniero e/o immigrato clandestino. Verificare tutta la documentazione in possesso degli stessi e che sia regolare, tale da giustificarne la permanenza sul territorio Comunale. Questo e ancora tanto altro è stato chiesto di controllare. Ma ad oggi, tale richiesta e caduta nel vuoto.
SPRAR AI SOLI FINI DI FARE CASSA
La maggiore preoccupazione e quindi incentrata sugli atti di violenza che la cronaca ogni giorno ci segnala ed è preoccupante che un'amministrazione Comunale, che è a conoscenza di quello che ogni giorno accade in tutta Italia ma anche nella nostra Rossano, si occupino di approvare e gestire progetti di falsa accoglienza, detti SPRAR, per il solo fine di fare cassa. Oltraggioso e vergognoso nei confronti di una intera cittadina, e più ancora nei confronti di noi Donne, oggetto sempre più di varie violenze mentre la politica continua a fregarsene di quello che succede e a vestirsi da falsi moralisti e finti perbenisti.
Redazione Eco dello Jonio
Autore: Redazione Eco dello Jonio

Ecodellojonio.it è un giornale on-line calabrese con sede a Corigliano-Rossano (Cs) appartenente al Gruppo editoriale Jonico e diretto da Marco Lefosse. La testata trova la sua genesi nel 2014 e nasce come settimanale free press. Negli anni a seguire muta spirito e carattere. L’Eco diventa più dinamico, si attesta come web journal, rimanendo ad oggi il punto di riferimento per le notizie della Sibaritide-Pollino.